Crea sito

Bucatini con bottarga di tonno e origano

Altro piatto ispirato da una cena al ristorante: quella del 14 agosto, aspettando ferragosto.

Ringrazio lo chef Antonio Vitale per questo piatto semplice dai profumi straordinari.

Lui ha utilizzato le busiate, bottarga di tonno in trancio, origano selvatico, lime e pomodori confit in un piatto che ha chiamato busiate mare d’inverno.

Io mi sono cimentata con i bucatini, ho utilizzato la bottarga di tonno in polvere, l’origano selvatico, qualche goccia di succo di limone e ho sostituito i pomodori confit con un paio di cucchiai di conserva di pomodoro fatta in casa.

Deliziosi: bucatini con bottarga di tonno e origano, assolutamente da riproporre.

Ci siamo leccati i baffi!

Per quanto riguarda la bottarga di tonno, puoi utilizzare quella in polvere o quella in trancio grattugiata o a scaglie; io ho utilizzato quella in polvere.

Tieni presente che:

  • se utilizzi la bottarga in polvere va tostata insieme al preparato per pasta aglio, olio & peperoncino;
  • se utilizzi la bottarga in trancio va grattugiata e aggiunta al piatto finito.

La compro ogni qualvolta riusciamo a fare un salto a Marzamemi, piccolo borgo marinaro in cui sorgono storici stabilimenti di prodotti ittici.

La bottarga di tonno è un alimento costituito da uova di pesce salate ed essiccate, è molto calorica ma consideriamo che se ne utilizzano pochissimi grammi e che le calorie provengono essenzialmente dalle proteine [ad alto valore biologico] e dai grassi mentre i carboidrati risultano assenti. E’ più o meno come utilizzare del formaggio grattugiato su un primo che non sia di pesce.

Bucatini con bottarga di tonno e origano
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Bucatini 160 g
  • Bottarga di tonno (grattugiata) 5 g
  • Succo di limone q.b.
  • Preparato per aglio, olio & peperoncino 1-2 g
  • Olio extravergine d'oliva (a crudo) 1 filo
  • Conserva di pomodoro (o di salsa di pomodoro) q.b.
  • Origano q.b.

Preparazione

  1. In una piccola padella antiaderente rovente fai tostare la bottarga.

  2. Versa la bottarga tostata in una tazzina, aggiungi pochissime gocce di limone [non deve essere bagnata ma compattarsi appena in delle briciole aromatizzate] e amalgama.

  3. Cuoci la pasta e scolala.

  4. A metà minuti dalla cottura della pasta, in una padella rovente tosta il preparato per pasta aglio, olio & peperoncino poi spegni la fiamma in modo che la padella raffreddi.

  5. Versa un fondo di olio e scalda [senza cuocere].

  6. Aggiungi un paio di cucchiai di conserva di pomodoro [io ho utilizzato quella in bottiglia che preparano i miei ogni anno in campagna] o di salsa di pomodoro e con l’aiuto di una spatola in silicone amalgama con l’olio.

  7. Versa la pasta nella padella con olio e preparato e amalgama.

  8. Impiatta.

  9. Aggiungi abbondante origano.

  10. Distribuisci la bottarga tostata.

  11. I tuoi bucatini con bottarga di tonno e origano sono pronti.

    Buon appetito!

Note

Solitamente utilizzo pasta integrale, quando decido di utilizzare pasta normale scelgo una pasta che abbia un’ottima tenuta in cottura: la pasta al dente ha indice glicemico più basso della pasta ben cotta.

Ricorda:

  • inizia il pasto con un’abbondante porzione di verdura [cruda o cotta] e con la frutta se è presente nel tuo schema alimentare;
  • inverti l’ordine dei piatti quindi consuma il contorno e il secondo poi il primo.

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.