SALTIMBOCCA alla ROMANA ricetta veloce

Oggi prepareremo insieme i SALTIMBOCCA alla ROMANA ricetta originale romana che ho imparato a cucinare in uno dei miei ultimi viaggi a Roma grazie ai preziosi consigli dello chef di una trattoria di Trastevere.

Si tratta di un secondo piatto di carne tipico della cucina laziale a base di fettine di vitello rivestite di prosciutto crudo, aromatizzate con la salvia che si cuociono in padella con burro e vino bianco.

Una ricetta facilissima e super veloce, come sempre la differenza la faranno gli ingredienti da scegliere con cura: fettine di vitello sottilissime e di ottima qualità, prosciutto crudo dolce non troppo stagionato e salvia fresca.

Il Segreto poi sta nella cottura che deve essere brevissima per poter ottenere dei Saltimbocca alla romana morbidi e succosi.

Come ogni ricetta della tradizionale ne esistono diverse versioni: chi utilizza l’olio al posto del burro, chi lascia aperte le fettine e chi invece le arrotola, chi sostituisce lo speck al prosciutto crudo.

Io ho scelto si seguire la scuola del mio mitico chef di Trastevere che lascia le fettine rigorosamente aperte, utilizza il prosciutto crudo, sfuma appena la carne con il vino e poi dopo averle messe da parte lavora in padella il sughetto di cottura per renderlo ancora più cremoso, per un risultato da leccarsi i baffi.

E poi se si chiamano saltimbocca alla romana ci sarà pure un perché … uno tira l’altro come le ciliegie!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

300 g fettine di vitello (sottili)
4 fette prosciutto crudo
Qualche foglia salvia
100 ml vino bianco
50 g burro
1 pizzico pepe nero (macinato)
farina 00 (per infarinare)
1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
acqua (1 cucchiaio circa 20 ml)
362,44 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 362,44 (Kcal)
  • Carboidrati 3,10 (g) di cui Zuccheri 0,61 (g)
  • Proteine 16,90 (g)
  • Grassi 29,62 (g) di cui saturi 11,54 (g)di cui insaturi 12,94 (g)
  • Fibre 0,69 (g)
  • Sodio 506,39 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Padella

Passaggi

NOTE

Se non possiedi un batticarne fatti assottigliare le fette di carne direttamente dal macellaio.

step 1

Prendi le fettine di carne, adagiale su un tagliere, elimina eventuali nervetti e poi battile con un batticarne per renderle sottili.

Metti al centro una fetta di prosciutto crudo ed una foglia di salvia ed infilza con uno stuzzicadenti la carne il prosciutto e la salvia in modo da sigillare tutto bene.

Infarina le fette di carne solo dal lato dove non c’è la farcia

step 2

In una capiente padella antiaderente metti 40 g di burro ed 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva e fai sciogliere a temperatura medio alta.

Adagia le fettine nella padella appoggiandole dal lato infarinato e cuoci a fuoco alto in modo da dorarle bene. Aggiungi un pizzico di pepe ma aspetta a salare perché il prosciutto crudo è già abbastanza sapido.

Non appena le fettine saranno ben dorate nella parte inferiore sfuma con il vino bianco e lascialo evaporare, poi copri con il coperchio e cuoci per un altro minuto.

I tuoi saltimbocca alla romana sono pronti, mettili al caldo.

step 3

Infine occupiamoci del sughetto di accompagnamento.

Nella stessa padella dove ha cotto la carne aggiungi 10 g di burro ed un cucchiaio di acqua, lascia restringere il fondo fino a quando si formerà una cremina leggermente densa.

Metti i saltimbocca in un piatto da portata e distribuisci sopra la salsina appena preparata, servi subito|

Segui il mio profilo INSTAGRAM cliccando QUI

CONSERVAZIONE

Una volta pronti i saltimbocca alla romana vanno consumati subito poiché la carne essendo molto sottile se dovesse avanzare, scaldandola diventerebbe dura e stopposa.

Conseguentemente questa ricetta non è adatta ad essere conservata in frigorifero o nel congelatore.

CONSIGLI

Se volete presentare i saltimbocca alla romana in un buffet potete infilzarli in un piccolo spiedino in modo da poterli mangiare come finger food.

Quando mangio i saltimbocca adoro accompagnarli con un morbido e cremoso purè di patate nel quale sono solita pucciarceli dentro prima di addentarli!

ALTRI PIATTI TIPICI DELLA CUCINA ROMANESCA

Non dimenticarti che da venerdì iniziano le offerte Amazon per il Black Friday!

Io ho già in mente di acquistare questo piccolo ma potente ferro da stiro

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *