PASTA di LEGUMI ricetta light

PASTA di LEGUMI ricetta light



La pasta di legumi per chi ancora non la conoscesse, completamente priva di glutine, viene prodotta a partire dalla farina dei legumi essiccati e macinati.

E’ sicuramente diversa da quella di grano, per sapore e consistenza, ma comunque buonissima. In commercio ormai l’offerta è ampissima e può essere di legumi misti, di ceci, di fagioli, di lenticchie, o di piselli.

Adatta per chi deve seguire una alimentazione priva di glutine o a basso indice glicemico inoltre visto l’alto valore proteico e la totale assenza di cereali è perfetta per chi vuole seguire una dieta IPOCALORICA.

Normalmente cuoce in tempi brevissimi (dai 4 ai 6 minuti massimo), regge abbastanza bene la cottura e si sposa molto bene con condimenti a base di vegetali.

Il mio primo pacco l’ho comprato soprattutto per curiosità ma alla fine me ne sono innamorata.

L’idea di mangiare un mega piatto di “pasta” senza sentirsi troppo in colpa è il sogno di chiunque.

Quindi se anche voi avete in casa il vostro primo pacco di pasta di legumi e non sapete come utilizzarla vi lascio questa ricetta che sono certa vi conquisterà per il suo gusto ma soprattutto per la cremosità del condimento che avvolge ogni singolo boccone.

E’ una pasta zucchine e gamberetti speziata e saporita perché arricchita dal curry, facilissima da preparare.

Uno di quei primi piatti così facili da realizzare da essere alla portata di tutti anche quando non si ha tanto tempo da dedicare alla preparazione dei piatti.

Leggerezza e gusto si uniscono all’interno di questo piatto e la salsa mantiene un buon equilibrio tra il sapore dolce dei gamberetti e quello più forte e piccante del curry.

PASTA di LEGUMI ricetta light

  • CucinaItaliana
404,14 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 404,14 (Kcal)
  • Carboidrati 44,30 (g) di cui Zuccheri 3,90 (g)
  • Proteine 28,87 (g)
  • Grassi 10,64 (g) di cui saturi 1,63 (g)di cui insaturi 0,72 (g)
  • Fibre 11,80 (g)
  • Sodio 561,48 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 225 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 320 gpasta di lenticchie (o di ceci o di legumi misti)
  • 200 gzucchine
  • 2scalogni
  • q.b.vino bianco secco (circa 30 ml)
  • 200 ggamberi (già sgusciati)
  • q.b.sale
  • 1 cucchiaiopanna fresca liquida
  • q.b.curry (in polvere circa 1 cucchiaino)
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva

Preparazione

step 1

  1. Innanzitutto pulite gli scalogni e tritateli finemente.

    Poi e metteteli in una padella con 2 cucchiai di olio e fateli appassire.

    A questo punto aggiungete le zucchine, tagliate a julienne, e fatele cuocere per 10-15 minuti.

    Aggiungete un cucchiaino di curry in polvere.

    Poi bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco e fate evaporare.

step 2

  1. Nel frattempo sciacquate i gamberetti, puliteli ma lasciatene uno per piatto per la decorazione.

    Quindi metteteli in una padella calda con un cucchiaio di olio e fateli saltare per un paio di minuti.

    Ora mettete i gamberi nella padella con gli zucchini, un cucchiaio di panna vegetale, e fate cuocere per 10 minuti per far addensare la salsa.

step 3

  1. Intanto mettete l’acqua in una pentola e portatela a ebollizione.

    Cuocete la pasta (seguendo le indicazioni che si trovano sulla confezione) e scolatela 1 minuto prima della fine  – deve essere al dente.

    Fatela saltare in padella con il sugo, aggiungendo un cucchiaio di acqua di cottura.

    Basterà un minuto affinchè si amalgami bene il tutto.

    Impiattate e servite

CONSIGLI

Questo piatto va consumato non appena preparato.

Potete dosare la quantità di zucchine e gamberetti in base a quanto volete far spiccare un ingrediente rispetto all’altro.

Controllate che i gamberetti non abbiano il budellino scuro sul dorso.

In quel caso eliminatelo con l’aiuto di uno stuzzicadenti o un coltellino affilato.

Io ho utilizzato la panna vegetale perché non contiene colesterolo ed è meno calorica, nulla vi vieta di utilizzare quella classica.

CONSERVAZIONE

E’ un piatto che va consumato al momento. Se vi dovesse avanzare può conservarsi al massimo un giorno nel frigorifero. Al momento di consumarlo riscaldatelo in una padella aggiungendo un cucchiaio di acqua.

Sconsiglio di surgelarlo

ALTRI PIATTI LIGHT

Se stai seguendo una dieta ipocalorica ti consiglio anche

Involtini di sogliola light

Cosce di pollo al forno light

Cannelloni ricetta light

e tante altre ricette che puoi trovare a questo link Ricette light per tornare in forma

segui A tavola con Tea su Instagram https://www.instagram.com/atavolacontea_/?hl=it

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.