Marzo, il mese di…

marzo il mese di

“Marzo, il mese di…” Eccoci al terzo appuntamento con la rubrica sui prodotti del mese. Devo dire che  curando questa rubrica, io stessa sono più informata sui prodotti che mi conviene comprare o meno. Quindi proseguo convinta che queste poche informazioni, possano ritornarci utili.

La frutta del mese di Marzo:

  • Pere
  • Mele
  • Kiwi
  • Pompelmi
  • Limoni
  • Arance

 

La verdura del mese di Marzo:

  •  Asparagi
  • Bietole da coste
  • Carciofi
  • Carote
  • Cavolfiori
  • Cavoli
  • Cicoria
  • Cipolline
  • Finocchi
  • Insalata
  • Patate
  • Radicchio
  • Rape
  • Sedano
  • Spinaci

Mentre mangiamo le ultime arance, aspettiamo con molta gioia i prodotti che la primavera porta con sè. 

 

Il pesce del mese di Marzo:

  • Alici
  • Sarde
  • Sardine
  • Sogliola
  • Merluzzo

 

Poniamo la nostra attenzione su alcuni prodotti…

 

Finocchio

Con ridotto contenuto calorico, il finocchio è un valido alleato per chi si trova a dover affrontare una dieta: povero di grassi e ricco di fibre, è anche fonte di sali minerali, soprattutto fosforo e potassio. Contiene molta vitamina A, B e C, e ha insite proprietà antiossidanti, disintossicanti, digestive. Si pensa che sia originario dell’Asia minore, ma si è poi diffuso anche nel mediterraneo. 

100  g di finocchi hanno 30 calorie.

 

Limoni

limone fotoPossiamo avere la disponibilità dei limoni tutto l’anno, perchè fruttifica 3 volte. Il termine limone si riferisce sia al frutto che all’albero. Ci sono tantissime varietà, e famosissimi sono quelli di Sorrento e della Costiera Amalfitana. Rinforzante del sistema immunitario, è una fonte di vitamina C, funzione antiossidanti, digestive.
100 g di limoni hanno 14 calorie.

 

 

Spinaci
spinaci fotoConosciuti come gli ortaggi con il più alto contenuto di ferro, in realtà questa è più che altro una leggenda legata al fumetto di braccio di ferro. Ciò detto, gli spinaci sono una buona fonte di vitamina C, hanno proprietà antiossidanti, e sono utili agli occhi. Per conservare i nutrienti, sarebbe meglio consumarli crudi.
100 g di spinaci hanno 24 calorie.

 

 

 Dal mese di marzo inoltre si comincia a coltivare il basilico (anche se ancora in serra), le fragole, la lattuga e l’indivia.

Commenti

Commenti

Precedente Quenelle di ricotta fatta in casa e cialda di grana Successivo Salsa al cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.