• contorni
  • Carote pepe e cannella

    Carote pepe e cannella

    Questo è il mio primo vero contorno che pubblico. sono emozionata XD sì perchè con le verdure non ci vado molto d’accordo. intendiamoci, non è che non mi piacciono, anzi. semplicemente non le digerisco. sì lo so. sono fatta al contrario del 90% della popolazione mondiale. ma sono in grado di sentirmi male, ma male […]

  • dolci soffici
  • Torta soffice all’olio con carote, cocco e cioccolato

    Torta soffice all'olio con carote, cocco e cioccolato

    La torta soffice all’olio con carote, cocco e cioccolato è il mio secondo repost. sempre che si chiami così, s’intende.
    una riedizione di un vecchio post, insomma. tanto per parlar chiaro.
    di cancellare il mio vecchio orribile post non mi va proprio, anche perchè questo blog è ormai una estensione di me, della mia personalità, un figlio quasi, e cancellarne un pezzo è come tagliarsi un braccio (vabbè, ora non esageriamo, ma insomma avete capito il senso), così preferisco darvi una versione migliorata dell’articolo, con più foto e foto migliori sopratutto. e anche foto del procedimento, che male non fanno!
    non preoccupatevi, non ho finito le ricette.
    ne ho ancora tonnellate da sperimentare.
    credo solamente che questo post abbia bisogno di una svecchiata, un upgrade, una botta di vita insomma.
    e magari cari nuovi lettori, vi farà anche piacere leggerlo, sepolto da mesi e mesi di articoli, era un po’ che non vedeva alla luce.
    ho scoperto che anche una mia carissima collega, Giulia di Fun&Food, ogni tanto estrae dal suo magnifico cilindro qualche post un po’ datato, e ci delizia con un “vediamo cosa cucinavo un anno fa!” (ed è proprio così che ho scoperto i suoi bellissimi Button Cookies!)
    bhe io un anno fa non proprio posso dirlo, visto che sono online da soli 6 mesi (compiuti un 3-4 giorni fa) ma in G-style dico: “vediamo cosa cucinavo circa 6 mesi fa?”
    Camillona al cocco e cioccolato.
    orribile vero?

  • muffin e dolcetti
  • Tortine alle carote e mandorle (ciambelline e cuori)

    Tortine alle carote e mandorle

    Posso confessarlo? sono proprio soddisfatta di queste piccole tortine alle carote e mandorle.
    oramai mi sto sbizzarrendo e devo assolutamente provare tutti gli stampi che ho ricevuto per il compleanno. questa volta è stato il turno degli stampi a cuore (della Guardini) e quelli a ciambellina (della Kaiser), entrambi deliziosi!!!
    quelli a cuore permettono di fare una tortina larga ma non molto alta, mentre quelli a ciambellina una tortina molto dettagliata, con il buchetto e piena di scanalature, sembrano quasi dei bomboloncini tutti ricoperti di zucchero a velo!
    la ricetta delle tortine alle carote e mandorle è una ricetta classica, ve ne sono molte in giro, solitamente si usa l’olio di semi come parte grassa, ma non ne disponevo quando le ho preparate, così l’ho sostituito con la margarina che è comunque un grasso vegetale. potete decidere se seguire la mia strada oppure inserire l’olio…a voi la scelta 🙂
    purtroppo ne ho assaggiate molte di queste tortine alle carote e mandorle e spesso mancano un po’ di sprint, quindi ho deciso di dargli un po’ di aromatizzazione extra, ho inserito lo zucchero di canna che è già di per sè uno zucchero dal sapore intenso, molto caramellato, e poi ho aggiunto anche la cannella che si sposa benissimo con le carote, abbinamento che avevo già sperimentato in questa ricetta “Muffin alle carote e cocco” ed era risultato vincente!!!

  • muffin e dolcetti
  • Black hole muffin – dolcetti svuotadispensa

    Black hole muffin - dolcetti svuotadispensa

    I Black hole muffin svuotadispensa sono dei piccoli buchi neri domestici che attirano tutti gli ingredienti sgraditi in dispensa, quelli che stanno per scadere o andare a male (come le carote), quelli che non ce li vogliamo più perchè le scatole sono mezze vuote (ad es il cacao o il cocco), quelli che ” tanto l’uno vale l’altro” come lo zucchero che va bene di qualsiasi tipo basta che sia di canna, o l’olio, basta che sia di semi (io ad ho messo addirittura quello di semi vari!!!)
    insomma, liberiamoci una volta per tutte di un po’ di vecchiume e prepariamo dei buonissimi Black hole muffin svuotadispensa!!!!
    La caratteristica fondamentale di questi Black hole muffin è che nonostante siano dei muffin al cacao, tutta la trama aromatica che sta alla base non viene per niente annullata. infatti spesso i muffin al cacao hanno la “brutta abitudine” di essere un po’ piatti al gusto, questi invece avranno mille sfumature, si sentiranno le carote, il cocco, la cannella, nessuno dei 3 elementi verrà coperto dal cacao, ma anzi esaltato. e il cacao stesso sarà molto presente e persistente in bocca un volta finito di mangiare il muffin.