A casa mia il cavolfiore si compra davvero poco visto che lo mangio solo io. Ma ogni tanto mi faccio passare la voglia e lo preparo solo per me solitamente bollito e poi condito con olio e aceto: ricordo che quando passavo l’estate a casa dei miei nonni materni loro lo preparavano spesso e a me piaceva tanto.

Questa volta però, alla faccia della dieta, ho optato per una versione decisamente più calorica ma di gran lunga più saporita: il cavolfiore gratinato al forno filante.

Direi che questa ricetta si posiziona nella sezione dei contorni se viene mangiata in quantità ridotte, ma,con qualche forchettata in più, può diventare sicuramente un piatto unico.

Filante perché, al classico cavolfiore gratinato, ho aggiunto cubetti di formaggio: nel mio caso ho optato per la scamorza affumicata che gli dà quella spinta in più che mi piace. Naturalmente, in base al gusto personale, si può scegliere un formaggio diverso dal sapore magari più delicato oppure bello saporito. Io ci vedrei bene anche un emmentaler.

Cavolfiore gratinato al forno filante
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30-35 minuti
  • Porzioni:
    2-4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 1 Cavolfiore
  • 200 ml Besciamella
  • 150 g Formaggio (A pasta filante tipo scamorza o provola)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Parmigiano reggiano

Preparazione

  1. Cavolfiore gratinato al forno filante

    Pulire il cavolfiore separando le cimette dalle foglie e dal torsolo centrale e sciacquandolo sotto l’acqua corrente. Bollirlo in abbondante acqua leggermente salata per circa 10-15 minuti: non dovrà ammorbidirsi del tutto, ma dovrà risultare ancora al dente. A cottura ultimata scolare il cavolfiore e lasciarlo intiepidire.

    A questo punto tagliare a cubetti il formaggio e aggiungerlo al cavolfiore insieme alla besciamella. Dare una bella spolverata di pepe al composto.

    Imburrare una teglia da forno, versarvi il cavolfiore condito e spolverare la superficie con una generosa quantità di parmigiano.

    Infornare in forno caldo a 200 gradi per circa una ventina di minuti impostando il grill gli ultimi cinque minuti in modo che si formi una crosticina dorata sulla superficie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.