Basilico fresco – come conservarlo

Come conservare il Basilico fresco e le erbe aromatiche…

L’estate ormai sta lasciando spazio alle stagioni invernali; purtroppo, alcune erbe aromatiche  utili per le nostre ricette, non saranno più reperibili per qualche mese, una di queste è il basilico fresco, che con il suo intenso profumo dà sapore a tanti piatti. Per ovviare a questo piccolo inconveniente esistono diversi metodi di conservazione.
Il basilico e le erbe aromatiche fresche si possono conservare sotto sale, si possono essiccare, oppure congelare sotto forma di cubetti o in sacchetti gelo.

Se avete delle piantine di erbe aromatiche nell’orto o sul terrazzo, questo è il momento ideale per conservarle al meglio.

Vediamo come procedere …

 conservazione basilico

Basilico fresco – come conservarlo

Conservazione in freezer:
A mio avviso è quella che ne preserva meglio l’aroma.

Lavare e asciugare le foglie di basilico; tamponarle con un canovaccio per eliminare i residui di acqua. Tritarlo finemente con un coltello e aggiungere l’olio. Riempire le vaschette del ghiaccio o altri tipi di formine e lasciar congelare nel freezer. Una volta pronti, sformare i cubetti, e riporli nuovamente nel freezer all’interno di un contenitore di vetro o in plastica. Al momento opportuno, basterà prelevare la quantità che ci occorre.

 conservazione basilico fresco

Un’altro metodo di conservazione in freezer è quello di mettere il basilico appena raccolto nei sacchetti gelo senza lavarlo. Far uscire l’aria dai sacchetti e chiuderli con i laccetti. Mettere in freezer a congelare. Al momento dell’uso, prelevare la quantità di basilico che ci occorre e sciacquarlo.
E’ importante non lavare il basilico prima di congelarlo poichè diventerebbe annerito. Invece in questo modo, rimarrà quasi intatto come al momento della raccolta.

 conservazione basilico

Conservazione sotto sale:
Con questo metodo le foglie perderanno in parte il loro aroma, potremo utilizzare il sale per aromatizzare le nostre pietanze.

Dopo aver lavato il basilico e averlo asciugato bene, riempire i vasetti alternando gli strati con il sale e le foglie.  Chiudere i vasetti ermeticamente e conservarli in dispensa.

 basilico foglia di lattugaBasilico foglia di lattuga

Essiccazione del basilico:
Le erbe aromatiche essiccate in casa, sono sicuramente da preferire a quelle comunemente in vendita perchè più genuine e profumate.

Dopo aver lavato e asciugato per bene i rametti di basilico, inserirli all’interno di sacchetti di carta, fare dei piccoli fori e lasciarli essiccare per qualche giorno; dopodichè, sbriciolare le foglie e conservarle nei contenitori di vetro.

basilico come conservarlo

 Ho congelato il basilico fresco nello stampo Semisfera Pavonidea

semisfera 15

Ti potrebbero interessare anche:

Il peperoncino – come essiccarlo e conservarlo
Origano – essiccazione e conservazione
Polvere di mandarini
Scorze d’arancia al cioccolato
Bounty al cocco
Zenzero – come conservarlo

Se ti va, puoi seguirmi anche sulla mia Fan Page: Clicca QUI

Senza titolo-1

 Grazie x la visita! Torna a trovarmi!!! ;-)

COPYRIGHT

 

 

Salva

Salva

 
Precedente Impasto per Pizza Rossa senza acqua Successivo Pizza Rossa con pomodori confit e mozzarella

Lascia un commento

*