Dolce “versato” con la ricotta

 

Dolce-versato-ricotta-A-1200x1200Dolce “versato” con la ricotta

Troppo buono.
Troppo facile.
Troppo versatile.
Troppo congelabile.
Mi piace troppo.
Leggero leggero, da quando ho scoperto questa ricetta non la mollo più!
Letteralmente scopiazzato da qui dolce “versato” con la ricotta dopo averlo ritrovato in molti blog che l’avevano provato e ne erano rimasti entusiasti.
Prometto che presto proverò la versione in microonde (mai smentirsi!).

Ingredienti:

Base:
2 uova
9 cucchiai zucchero (150gr)
9 cucchiai olio di semi (55 gr)
9 cucchiai latte (65 gr)
12 cucchiai farina (125 gr)
1 bustina lievito per dolci

Ripieno:
500 gr ricotta
Uvetta e pinoli o gocce di cioccolato
4 uova
5 cucchiai di semolino o maizena o fecola
5 o 6 cucchiai di zucchero
vanillina o rum

Preparazione:
Montate nel robot da cucina le uova con lo zucchero, aggiungere poi l’olio, il latte e la farina unita al lievito, continuando a mescolare.
Ne uscirà un composto che potrà essere versato nella nostra teglia (24X24 o diametro 26) ricoperta con carta-forno: versatene solo metà e infornatela in forno preriscaldato a 180° per 10 minuti (dipende dal forno, alcuni necessitano di un quarto d’ora… a me 10 minuti bastano).
Nel frattempo preparate la cremina mescolando tra loro tutti gli ingredienti, ricordandovi di unire lo zucchero solo prima di versare il tutto sulla base.
Versate dunque la crema di ricotta e sopra l’altra metà di impasto, cercando di coprire tutto per benino.
Rimettere la teglia in forno per 40 minuti e cospargere poi di zucchero a velo, se piace, quando sarà fredda.

Note:

  • il dolce “versato” con la ricotta è buono freddo e si può congelare senza problemi, già porzionato e riposto nei pirottini. Meglio di così!?!!

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Dolce-versato-ricotta-B-1200x1200

Salva

Print Friendly, PDF & Email

Related posts:

 
Precedente Bicchierini di mousse di lenticchie e salmone Successivo Dolce alla ricotta e mandorle con fiocchi di cioccolato fondente

51 thoughts on “Dolce “versato” con la ricotta

  1. Federico il said:

    Ciao, questa è una ricetta FENOMENALE!!! Molto semplice, molto veloce e soprattutto molto buona e poi con il cioccolato è la morte sua, ha solo un difetto…è che finisce subito…ihihihih…
    Ho fatto qualche piccola modifica che la rende ancora più leggera e semplice da fare: nel ripieno ho messo solo due uova anziché 4, così non serve aggiungere la fecola per addensare; sempre nel ripieno ho messo 100g. di cioccolato fondente tagliato a pezzettini (forse ho abbondato con la cioccolata, ma è venuta ottima…mai fare i tirchioni con la cioccolata!) e poi sulla seconda metà della base ho aggiunto 2 o 3 cucchiai di latte per renderla leggermente più fluida e andar meglio a versarla sopra il ripieno, poi l’ho versata dal centro facendo dei cerchi.
    Per il resto ho seguito tutto alla lettera…dosi perfette.
    Ciao ciao.

    • Martolina in cucina il said:

      Federico, grazie per aver scritto le tue modifiche… la prossima volta farò come te e poi ti farò sapere!!!
      Marta

      • Federico il said:

        Figurati Marta, è stato un piacere, anzi grazie a te per la ricetta…un altro tocco in più suggerito da Paola (Shewolf di giallozafferano) è aggiungere la scorza grattugiata di un limone (o in alternativa di un’arancia) all’impasto della base…oggi ho fatto un dolce usando questa base che ora sta riposando in frigo, domani dopo aver fatto il test qualità mangiandolo, posterò la ricetta.

        Ciao ciao.

        • Martolina in cucina il said:

          Evvaiiiiii!!! Ora vado in cucina e provo subitissimo!!!! Ciao Ciao da una Padova grigia che porta dritti dritti ad accendere il forno! Marta

  2. Ivana il said:

    credo sia un dolce buonissimo, ma non ho capito bene il procedimento, dunque:: verso la meta dell’impasto nella teglia e inforno per 10/15 minuti; preparo la crema di ricotta e la verso su tale base cotta giusto? quindi copro con la metà dell’impasto tenuta da parte e inforno e così? aspetto gradita deulcidazione. Grazie

    • Martolina in cucina il said:

      Sììììì… io da quando l’ho fatta la prima volta non l’ho più mollata!!!!
      Grazie tesoro e buona domenica.
      Marta

    • Martolina in cucina il said:

      E’ uno spettacolo… fidati!!! Quando la proverai… sappimi dire eh??? Un abbraccio e buona domenica.
      Marta

  3. Pingback: Torta versata di ricotta (Martolina docet) | lastufaeconomica

  4. strepitosa, devo assolutamente provarla visto che si può preparare in anticipo e congelare, sei un genio… ora però voglio anche la versione micro ehehehe ^_^

    • Martolina in cucina il said:

      Maria Rosaria, sono certa che ne resterai soddisfatta… io, da quando l’ho scoperta, l’ho rifatta mille e più volte! Ed è così semplice… Un abbraccio!

    • Martolina in cucina il said:

      Ma noooo come mai? Pubblico tutti i giorni! Prova a toglierti dalla newsletter e ad iscriverti nuovamente da principio… e sappimi dire come va, se hai risolto! Un bacione grande

Lascia un commento

*