Torta dipinta

Torta dipinta a mano in pasta di zucchero

torta dipinta

Per preparare questa romantica torta dipinta a mano, dall’aria un po’ vintage e shabby chic vi servono:

– 3 dischi di pan di spagna diametro 20cm
– 700 grammi di ‘crema bavarese’
– 400 grammi di pasta di zucchero bianca
– Nutella q.b.
– 250 gr di mascarpone zuccherato a piacere
– colori alimentari in gel
– alcool alimentare o vodka per diluire i colori
– pennelli
– mattarello in silicone per stendere la pdz
– spatola da pasticcere
– 1 sac a poche

Ricetta “Crema bavarese”:

250 grammi di latte intero
250 grammi di panna fresca da montare
150 grammi di zucchero semolato
4 tuorli medi
10 grammi di gelatina in fogli
1 bustina di vanillina (facoltativa)

Mettete a mollo in acqua fredda i fogli di gelatina.
Montate la panna e mettetela in frigo.
Mettete il latte in una casseruola e portatelo quasi a bollore; nel frattempo montate per qualche minuto i tuorli e lo zucchero con le fruste elettriche. Versate il composto così ottenuto nel latte caldo e, continuando sempre a mescolare, fate cuocere la crema finchè non si sarà addensata. Spegnete il fuoco. Strizzate bene la gelatina e aggiungetela alla crema insieme alla vanillina; mescolate bene. Versatela in una ciotola, copritela con pellicola alimentare a contatto per fare in modo che non si formi una crosticina in superficie e lasciatela raffreddare. A questo punto incorporate delicatamente la panna montata alla crema e conservatela in frigo fino al momento di farcire la torta.
La crema bavarese è un’ottima farcia per torte decorate con pdz grazie alla sua consistenza piuttosto densa.

Decorazione:

Bagnate leggermente il pan di spagna con del latte.
Mettete la Nutella in una sac a poche con bocchetta 6-7 mm e fate un ‘anello’  sul perimetro dei dischi di pan di spagna prima di farcirli con la crema, così quest’ultima non colerà sui bordi mentre la decorate. ‘Stuccate’ e livellate la torta con il mascarpone zuccherato a piacere con zucchero a velo aiutandovi con una spatola da pasticcere e lasciatela raffreddare in frigo per un paio d’ore:

torta dipinta

 

Stendete con il mattarello la pasta di zucchero spessa circa mezzo centimetro. Ricoprite la torta; lisciatela a mano o con uno smoother e ritagliate le parti in eccesso. Conservate questi i ritagli nella pellicola, vi serviranno in ultimo per fare la rosa:

torta dipinta

 

I tre colori primari ed il bianco saranno sufficienti per realizzare tutte le sfumature che desiderate. Fate un fondo piuttosto macchiato e ombreggiato usando i colori molto diluiti con alcool ed un pennello tondo grande. Dipingete fiori e foglie usando i colori morbidi ma non troppo diluiti con un pennello tondo piccolo. Quando sarete soddisfatti del vostro lavoro date dei colpi di luce usando il gel bianco puro:

torta dipinta

 

Con un pennello piccolo appuntito scrivete delle poesie e frasi d’amore color seppia per personalizzare la decorazione:

torta dipinta

 

Preparate le foglie. Il modo più veloce e realistico è quello di usare una foglia vera per imprimere sulla pasta di zucchero le venature. I bordi frastagliati li ottenete invece utilizzando bisturi. Se volete dare una lucentezza maggiore, spennellate le foglie con polvere alimentare perlescente verde:

torta dipinta

 

Create una rosa partendo da un petalo scuro arrotolato su se stesso. Attaccate gli altri petali, via via sempre più grandi e più chiari, intorno a quello di partenza usando un pennello inumidito con acqua:

torta dipinta

 

Posizionate le foglie, la rosa ed un nastro di pdz in tinta sul bordo inferiore e….. la vostra torta dipinta è finalmente pronta!!!

torta dipinta

 

Torta dipinta

Un ringraziamento speciale a Rachele Manna che mi ha dato il consenso di pubblicare la sua preziosa ricetta della “Crema bavarese”.

Un dolce abbraccio,
Evelin ^_^

62 thoughts on “Torta dipinta

  1. Ma è uno splendore, ti faccio tantissimi complimenti, altro che Buddy il boss delle torte! Wow è splendida, hai un tocco delicato e preciso!

  2. Cara Evelin. Giorni fa non hai scritto, ma non fermato dopo di voi.
    Sei un grande creativo e hanno grandi creazioni imaginación.tus sono grandi opere d’arte.
    Un grande abbraccio dalla Catalogna.

  3. molto bella! questa per me è più facile, ne ho fatta qualcuna anche io, per i biscotti decorati devo ancora provare 🙂 ma lì nn credo di essere all’altezza 🙂 ciao bravissima cara!

    • Ciao Vicky! Hai un talento straordinario ai fornelli e sei anche una fotografa d’eccezione, dubito che con la tua abilità possa venirti male qualcosa! Un bacio, a presto ^_^

  4. Evelin la torta è bellissima, sarà stata senza dubbi buonissima. Non solo dipingi dei quadri meravigliosi. Ora coltivi con passione, dipingere dolci
    raffinati con abbinamenti di colori e di idee che ci rendi felici sia me che Michele. Brava, Bravissima. Un Bacio. Adriana e Michele.

  5. Stupefacente: è l’effetto che mi piace, coniuga la passione per la pittura a quella per i dolci. Inoltre l’effetto è meno artificiale dei fiori in pasta di zucchero. Complimenti

    • Ciao Franca! Ti ringrazio 😀 ….sono io la prima a non essere soddisfatta della rosa in pdz che ho creato per questa torta, appena l’ho finita ho pensato “sembra di prosciutto cotto! ” ahahah ma….purtroppo era finito anche il tempo e dovevo iniziare a confezionare una seconda torta. Ti assicuro che i fiori di Alan Dunn non sembrano affatto artificiali, sono più belli di quelli veri; continuo ad esercitarmi e a cercare di migliorarmi. Ti auguro una bella giornata, a presto ^_^

  6. Ciao!
    Complimenti! E’ veramente un’opera d’arte! ^_^
    Ma che colori hai usato per dipingerla? Io ho provato con del colorante gel diluito con l’acqua, ma non ha funzionato.

    • Ciao Mary! Anch’io uso i colori in gel, devi inumidire il pennello con un po’ d’acqua e dipingere sulla pasta di zucchero non pasta modelling. Sono ottimi gli Americolor oppure gli Sugarflair. Fammi sapere….un bacio grande 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*