Ma tu vuliv a pizza…

 Come potevo non preparare una pizza, stasera??? E sulle note della canzone da cui ho preso ispirazione per il titolo del blog, ho impastato questa meraviglia…
 “…ma tu vulive ‘a pizza
‘a pizza, ‘a pizza
cu a pummarola ‘ncoppa
‘a pizza e niente cchiù!”

Vi cito questa poesia che inneggia alla pizza:

 
Pizzaiuo’, mi ‘he a fa ‘na pizza
muzzarella e pummarola….
Ma ll’he a fà cu ‘e mmane, ‘o core
e.. ‘a fronna ‘e vasenicola.
Falla bbona!

Mana grassa a muzzarella,
miette ll’uoglio, miette ‘o ssale…
Falla fà chiù arruscatella:
quanno è cotta nun fà male…..
Cotta bbona!

E vullente, ‘a dint’ ‘o furno,
nun l’he a’ mettere ‘int’ o piatto
ca si no perde ‘o sapore…..
Io m’ ‘a piglio e a chiejo a libretto…
Quant’è bbona!

E cu famma e devuzzione
magno primma ‘o curnicione…
‘O profumo è sapurito!
Mentre magno sto abbuccato
p’ ‘o vestito.

Comme coce! E quant’è bella!
Comme fila ‘a muzzarella!
Muorzo a muorzo ‘haggio magnato….
Pizzaiuò he a campà cient’anne!
Pizzaiuò me so sfizziato!!!!!…

 Pizza veloce con pomodoro mais panna focaccia olio ricetta blog A pummariola 'ncoppa napoletana

Ma tu vuliv a pizza.. impasto semplice e veloce

Cosa serve per la ricetta:

Ingredienti per l’impasto:

  •  1 kg di farina Molino Pagani
  •  2 bustine di lievito
  •  4 cucchiai di olio evo
  • Sale 25 gr
  •  Acqua 600 gr
 

Per condire:

  • 1 barattolo di Pomodoro pelato La Fiammante
  • Provola fresca di Agerola
  • Olio extravergine
  • Cubetti di prosciutto cotto
  • Rosmarino
  • Sale q.b.
  • Un barattolo di mais
  • Aglio
  • Basilico
 Pizza veloce con pomodoro mais panna focaccia olio ricetta blog A pummariola 'ncoppa napoletana
 Pizza

 Come preparare la pizza:

Ho messo tutto nel bimby ed ho lavorato 2 minuti velocità spiga, raccolto la pasta, data una modellata nelle mani e messa a lievitare. Dopo due ore l’ho divisa in 4 panetti, ho unto 4 teglie tonde di 32 cm di diametro, ho messo un giro d’olio extravergine di oliva Dante e ho steso la pasta. Ho farcito la prima con pomodoro, Olio extravergine di oliva, sale e basilico e aglio; la seconda con gli stessi ingredienti, ma senza aglio, aggiungendo una volta tolta dal forno, dei dadi di provola fatta seccare in frigo (così che non perdesse liquido), messa poi a sciogliere ancora un po’ in forno. La terza con provola, cubetti di prosciutto cotto e mais; la quarta spalmata di origano e di rosmarino. In forno a 225 gradi per 15-20 minuti, dipende sempre dal vostro forno. Buon appetito e a presto con nuove e golose ricette!

Commenti

Commenti

3 thoughts on “Ma tu vuliv a pizza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.