Crea sito

Ma tu vuliv a pizza…

 Come potevo non preparare una pizza, stasera??? E sulle note della canzone da cui ho preso ispirazione per il titolo del blog, ho impastato questa meraviglia…
 “…ma tu vulive ‘a pizza
‘a pizza, ‘a pizza
cu a pummarola ‘ncoppa
‘a pizza e niente cchiù!”

Vi cito questa poesia che inneggia alla pizza:

 
Pizzaiuo’, mi ‘he a fa ‘na pizza
muzzarella e pummarola….
Ma ll’he a fà cu ‘e mmane, ‘o core
e.. ‘a fronna ‘e vasenicola.
Falla bbona!

Mana grassa a muzzarella,
miette ll’uoglio, miette ‘o ssale…
Falla fà chiù arruscatella:
quanno è cotta nun fà male…..
Cotta bbona!

E vullente, ‘a dint’ ‘o furno,
nun l’he a’ mettere ‘int’ o piatto
ca si no perde ‘o sapore…..
Io m’ ‘a piglio e a chiejo a libretto…
Quant’è bbona!

E cu famma e devuzzione
magno primma ‘o curnicione…
‘O profumo è sapurito!
Mentre magno sto abbuccato
p’ ‘o vestito.

Comme coce! E quant’è bella!
Comme fila ‘a muzzarella!
Muorzo a muorzo ‘haggio magnato….
Pizzaiuò he a campà cient’anne!
Pizzaiuò me so sfizziato!!!!!…

 Pizza veloce con pomodoro mais panna focaccia olio ricetta blog A pummariola 'ncoppa napoletana

Ma tu vuliv a pizza.. impasto semplice e veloce

Cosa serve per la ricetta:

Ingredienti per l’impasto:

  •  1 kg di farina Molino Pagani
  •  2 bustine di lievito
  •  4 cucchiai di olio evo
  • Sale 25 gr
  •  Acqua 600 gr
 

Per condire:

  • 1 barattolo di Pomodoro pelato La Fiammante
  • Provola fresca di Agerola
  • Olio extravergine
  • Cubetti di prosciutto cotto
  • Rosmarino
  • Sale q.b.
  • Un barattolo di mais
  • Aglio
  • Basilico
 Pizza veloce con pomodoro mais panna focaccia olio ricetta blog A pummariola 'ncoppa napoletana
 Pizza

 Come preparare la pizza:

Ho messo tutto nel bimby ed ho lavorato 2 minuti velocità spiga, raccolto la pasta, data una modellata nelle mani e messa a lievitare. Dopo due ore l’ho divisa in 4 panetti, ho unto 4 teglie tonde di 32 cm di diametro, ho messo un giro d’olio extravergine di oliva Dante e ho steso la pasta. Innanzitutto, ho farcito la prima con pomodoro, olio extravergine di oliva, sale e basilico e aglio. Poi la seconda con gli stessi ingredienti, ma senza aglio, aggiungendo una volta tolta dal forno, dei dadi di provola fatta seccare in frigo (così che non perdesse liquido), messa poi a sciogliere ancora un po’ in forno. Infine la terza con provola, cubetti di prosciutto cotto e mais; la quarta spalmata di origano e di rosmarino. In forno a 225 gradi per 15-20 minuti, dipende sempre dal vostro forno. Buon appetito e a presto con nuove e golose ricette!

Commenti

Commenti

3 Risposte a “Ma tu vuliv a pizza…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.