CREMA FRITTA

Crema fritta o cremini una ricetta buonissima che trovate in varie regioni d’Italia e viene servita come antipasto, contorno o dessert.
Solitamente la trovate nel cartoccio insieme alle olive ascolane, verdure e carne fritta ed è stato proprio così che io l’ho assaggiata per la prima volta, qualche anno fa ero andata con degli amici a Foligno per un evento culinario e c’erano svariate bancarelle di cibo, non potete immaginare che meraviglia, io tra tutti ho scelto il cartoccio di fritti misti e c’erano questi deliziosi cubetti dorati dal cuore morbido, me ne sono subito innamorata e appena sono tornata a casa ho provato a rifarli ed il risultato mi ha molto soddisfatta.
La crema fritta alla bolognese o marchigiana ha una preparazione simile alla crema pasticcera, poi viene fatta raffreddare e rassodare, viene poi tagliata a dadini, impanata e fritta ed è una bontà.
In alcune città si prepara per il Carnevale, ma secondo me è buona tutto l’anno!
Vediamo come fare la crema fritta o cremini!
E se la provate, fatemi sapere!
Vale

LEGGETE ANCHE
6 DOLCI DI CARNEVALE IMPERDIBILI
CASTAGNOLE ALLA PANNA MONTATA

CREMA FRITTA
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI RICETTA CREMA FRITTA

500 ml latte
3 tuorli
120 g zucchero
50 g amido di mais (maizena)
50 g farina 00
1 bacca vaniglia
scorza di limone

PER IMPANARE

q.b. pangrattato
2 uova

PER FRIGGERE

olio di semi di arachide

PREPARAZIONE CREMA FRITTA

Come preparare i cremini fritti

Per preparare la ricetta della crema fritta per prima cosa realizzate la crema pasticcera.

Versate il latte con i semini del baccello di vaniglia in un pentolino e fatelo scaldare.

In una ciotola mettete i tuorli con lo zucchero e montateli con le fruste elettriche.

Unite alla crema di tuorli la farina, l’amido di mais e mescolate benissimo in modo da ottenere un composto liscio e senza grumi.

Togliete la bacca di vaniglia dal latte e versate un mestolo di latte caldo nella ciotola dei tuorli.

Mescolate e versate il composto nel pentolino del latte caldo.

Rimettete tutto sul fuoco a calore basso, unite la scorza di limone grattugiata e mescolate con la frusta fin quando la crema non sarà ben densa.

CREMA FRITTA ricetta cremini fritti croccanti e dal cuore morbido, facile, veloce e golosissima, croccante fuori e morbida dentro

Versate la crema pasticcera in una teglia rivestita di pellicola trasparente, livellatela con una spatola in modo da ottenere uno spessore di circa 2 cm.

Copritela con la pellicola trasparente e lasciatela raffreddare per circa 2 ore a temperatura ambiente, non mettetela in frigo altrimenti prenderà troppa umidità.

Quando la crema sarà ben fredda, trasferitela su un tagliere e tagliatela a cubetti.

PREPARATE LA PANATURA PER LA CREMA FRITTA

In un piatto sbattete le uova e in un altro piatto preparate il pangrattato.

Passate i cubetti di crema prima nel pangrattato, poi nelle uova sbattute e poi di nuovo nel pangrattato.

CREMA FRITTA ricetta cremini fritti croccanti e dal cuore morbido, facile, veloce e golosissima, croccante fuori e morbida dentro

Friggete la crema a dadini nell’olio di semi di arachide ben caldo fin quando non saranno ben dorati.

Scolate la crema fritta con una schiumarola e trasferitela su della carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso.

Gustate i vostri bocconcini di crema fritta caldi o tiepidi!

VARIANTI E CONSIGLI

Potete aromatizza la crema fritta all’arancia.

Potete aromatizzare con un liquore a scelta tra Strega o limoncello.

Potete utilizzare il latte delattosato.

Potete tagliarla a losanghe anziché a cubetti.

Se la ricetta dei cremini fritti vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche FRITTELLE DOLCI DI RICOTTA oppure CIAMBELLE VELOCI YOGURT E ARANCIA o ancora CANNOLI FRITTI ALLA CREMA PASTICCERA.

CONSERVAZIONE

La crema fritta va gustata appena fatta.
Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI)

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Una risposta a “CREMA FRITTA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.