Pasta maltagliati con fagioli tondini

Pasta maltagliati con fagioli tondini, piccoli e buoni. Naturalmente non tutti sanno che la farina di frumento che usiamo anche per preparare la pasta fresca, nasce già integrale, viene macinata ma ancora contiene la crusca. Con un ulteriore lavorazione si produce lo sfarinato e da lì si decide se lasciarla integrale o raffinarla del tutto e preparare la farina doppio zero bianca la più diffusa. Logicamente gli sfarinati si suddividono in grano duro (ideale per le paste sia fresche che secche)e il grano tenero (maggiormente utilizzato per pane e dolci). Ad esempio i fagioli usati per questa pietanza sono gli stessi che si utilizzano per la preparazione di un piatto speciale come la ribollita. Logicamente per leggere ulteriori ricette, aprite il mio blog.giallozafferano.it/vaipinacucina. Certamente la pasta fresca all’uovo si può congelare e conservare anche per sei mesi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250fagioli (tondini toscani)
  • 150 gpasta fresca (Maltagliati)
  • 1porro
  • 1carota
  • 1 gambosedano
  • 1/4cipolla
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 2pomodori

Strumenti

  • Pentola

Preparazione

  1. Sono talmente piccoli che non serve mettere la sera prima in ammollo i fagioli tondini.

  2. Nel frattempo che pulite le verdure: carota, pomodori, sedano, cipolla e porro, lavate e lasciate i fagioli in acqua per pochi minuti. In una pentola mettete gli odori tagliati a pezzetini piccoli con l’olio extra vergine. Fate cuocere per pochi minuti e aggiungete i fagioli con 800 ml di acqua. Aggiustate di sale cuocete per 35 minuti.

  3. I fagioli sono pronti, prepariamo la pasta maltagliati.

  4. Da un unico impasto, illimitati formati. Uno di questi sono i maltagliati, così detti per la forma del taglio, a rombo quasi irregolare.

  5. Cuocete la pasta i maltagliati insieme alla zuppa, se occorre aggiungete dell’acqua di cottura dei fagioli (messa da parte precedentemente). Regolatevi senza farla troppo asciutta o al contrario troppo brodosa. A crudo nei piatti aggiungete dell’olio a crudo.

  6. Ecco pronta la pasta maltagliati con fagioli tondini

SEGUIMI

SEGUIMI SU FACEBOOK E SU INSTAGRAM

5,0 / 5
Grazie per aver votato!