Crea sito

Fagiolini Sant’Anna con spaghetti e pomodori

Fagiolini Sant’Anna con spaghetti e pomodori: una vera goduria del palato. La caratteristica di questi fagiolini consiste nella lunghezza simile allo spaghetto. Sono sottilissimi ed hanno un sapore unico. Pensavo fossero coltivati solo in Sicilia, la mia terra di origine ma ho scoperto da poco che vengono prodotti anche in altre regioni d’italia come ad esempio in Toscana, in Puglia e Veneto. Piantati in primavera sono pronti per la raccolta l’ultima settimana di luglio proprio quando cade la festa di Sant’Anna da cui prendono il nome. In modo semplice si prepara, anche anticipatamente, la salsa di pomodoro con tanto basilico e uno spicchio di aglio. Il sapore intenso degli spaghetti viene dato nell’acqua di cottura della pasta proprio dai fagiolini che ivi si lessano. Di solito comunque questo ortaggio viene utilizzato come contorno.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

  • 250 gfagiolini (Sant’Anna)
  • 100 gspaghetti
  • 100 gpomodorini ciliegino
  • 10 fogliebasilico
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Pentola
  • Padella (piccola)
  • Tagliere

Preparazione

  1. La prima operazione consiste nel preparare la salsa di pomodoro. In un padellino mettete tutto insieme: pomodorini tagliati, aglio, basilico, sale ed olio.

  2. Fate cuocere per 15 minuti.

  3. Quando bolle buttate i fagiolini nell’acqua salata, dopo circa dieci minuti unite a loro la pasta fino a completa cottura.

  4. Scolate il tutto e ripassatelo nella padella con la salsa di pomodoro.

  5. Fagiolini Sant’Anna con spaghetti e pomodori pronti!

ALTERNATIVA

Fagiolini Sant’Anna con spaghetti e pomodori sono un primo piatto che può diventare unico con l’aggiunta di formaggio di capra o feta greca.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!