Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana

Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana

“Oh che bello questo dolce al cioccolato!
ti fa proprio venire una voglia di mangiarlo, così scuro, così cioccolatoso, crepatello in superficie. quasi un megabrownie.
e poi quando lo tagli, con quella consistenza interna, così morbida, soffice, fondente perchè ti si scioglie in bocca, ti avvolge il palato e lo accarezza.
e quel sapore cioccolatoso….

ah noooo? non è cioccolatoso? O_O
perchè io…no ma a me….mi sembrava di averci sentito il cioccolato.”

un classico. un clichè. una scena che avrò visto e sentito 1000 volte.
e che io stessa ho messo in atto la prima volta che ho assaggiato questo dolce, che ho voluto scherzosamente rinominare “Fondente di farina di castagne”.
Quando sveli il mistero dell’ assenza del cioccolato rimangono tutti a metà tra lo scioccato e il deluso. così non dico mai che è un dolce di farina di castagne per gustarmi ogni volta la stessa comica scena.

Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana

L’ho chiamato Fondente per due motivi:
1. per la sua consistenza ovviamente, perchè fondente significa “che si scioglie in bocca”, infatti sono classificate come fondenti tutte le cose che si sciolgono facilmente a 37° ossia la temperatura corporea, cioccolato in primis.
2. per richiamare appunto il gioco con il suo sapore e colore, che ricordano entrambi quello del cioccolato, seppur non ve ne sia la più minima traccia.
questa torta è una torta fantastica per iniziare i bambini alla farina di castagne perchè il suo sapore non è preponderante come nel castagnaccio ad es.
è anche un dolce gluten free, poichè la farina di castagne non contiene glutine, ma al contrario del castagnaccio, non è vegan, per l’aggiunta di uova.
Se siete celiaci ovviamente dovete ricordarvi di infarinare anche la teglia con la farina di castagne, ma credo che lo sappiate 😛
questo dolce proviene dalle vecchie agende sdrucite e sgualcite di mia mamma. tanto che ho dovuto chiamare l’interprete, perchè alcuni passaggi erano incompresibili, come dei geroglifici.
la fonte del dolce è ignota.
o meglio, è nota in parte.
“una di quelle trasmissioni che anni e anni fa davano la mattina alle 7.30”
testuali parole di mia mamma.
chi sa spiegarmi a quale trasmissione si riferisse è un genio.
mi perdonino i gentili conduttori, produttori, ideatori di ricette, di tale trasmissione dimenticata, sappiate che ho fatto tutto ciò che era nelle mie possibilità per risalire a voi.
questo per dirvi che sono anni e anni che questo dolce viene fatto in casa mia e ancora non ci siamo stufati…

Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana

tra l’altro è pure un dolce che si può accostare alla tradizione toscana, visto che verso la farina di castagne nutriamo parecchia simpatia.
un dolce rustico, nell’aspetto e nel sapore. a vederlo ricorda il castagnaccio, con quella superficie tutta crepata, perchè la farina di castagne crepa sempre, e la crosticina un po’ croccante, ma l’interno è completamente diverso dal suo “fratello maggiore”.
e mi raccomando, non scordatevi di mettere il “gonfio”!
così si usava dire una volta dalle mie parti per chiamare il lievito o il bicarbonato.
il “gonfio” perchè faceva lievitare e gonfiare le torte. l’ho trovato scritto anche nella ricetta stessa, e mi ha fatto sorridere ancora una volta! XD

Ingredienti per il  Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana:

  • 500 gr di farina di castagne
  • 250 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 150 ml di olio di semi
  • 1/2 lt di latte
  • 50 gr di pinoli
  • 1 limone
  • 1 bustina di lievito (o gonfio, leggere sopra per la spiegazione XD)

Procedimento:

Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne - torta soffice toscana
Fondente di farina di castagne – torta soffice toscana

Setacciare la farina di castagne, assieme al lievito, per togliere tutti i grumi dovuti all’umidità (foto 1).
Montare le uova con lo zucchero, fino a che non diventano chiare e spumose, e non raddoppiano di volume (foto 2).
Aggiungere quindi l’olio, continuando a mescolare.
Quindi alternandoli, unire un po’ di farina e un po’ di latte, fino a finire i due ingredienti.
Unire quindi la scorza e il succo del limone, mescolando subito. Otterrete un composto non troppo sodo (foto 3).
Aggiungere infine anche i pinoli, mescolando a mano, e versare l’impasto in una teglia imburrata e infarinata (con farina di castagne se siete celiaci) di 30 cm (foto 4). Verrà una torta parecchio grande e bella alta.
Mettere in forno preriscaldato a 180 gradi.
Questa torta richiede una lunga cottura, circa 50/60 minuti, dipende dal forno.
Dopo circa 25/30 minuti aprite il  forno per controllarla e girarla di 180°, poi ogni tanto dovete controllare la superficie, se vedete che scurisce troppo copritela con un foglio di carta stagnola. Farà sì che l’interno continui a cuocere ma la superficie non diventi troppo scura.
Vale sempre la prova stecchino per il centro e l’interno, è cotta quando lo stecchino esce pulito.
Otterrete una bella superficie crepata e dal colore nocciola scuro (foto 5).

cliccate qua se volete leggere TRUCCHI E SUGGERIMENTI PER DOLCI PERFETTI

 

8 Comment

  1. Uh cielo se mi piace!!!!!! Ho tutto, mi sa che ci provo ^_^ E magari mi preparo a sentire la stessa esclamazione dai miei “assaggiatori” ^_^

    1. undolcealgiorno says:

      ciao erica alias la cuocherellona, se ti piace la farina di castagne non rimarrai delusa da questa torta!!!!
      si fa velocissimamente e il risultato è assicurato!
      sono curiosa di sapere se i tuoi assaggiatori reagiscono come i miei, o è il mio “tocco un po’ pazzerello” ahahaha a farla sapere di cioccolato!!!
      fammi sapere, ci tengo!!!
      e vengo a trovarti sul tuo blog, che sono curiosa!

      1. Bella che sei ^_^

        1. undolcealgiorno says:

          <3

  2. zia consu says:

    Questa ricetta me la devo assolutamente segnare…sbavo già solo a vedere le foto 😛
    Complimenti cara e buon inizio settimana <3

    1. undolcealgiorno says:

      è buona oltremaniera, almeno per i miei canoni 😛
      ma so che anche tu ami la farina di castagne. ancora mi sogno il tuo gelato al castagnaccio 😛

  3. mi stai facendo svenire, e’ un delirio questa torta, cosa darei per poterla assaggiare ora!!!!!baci Sabry

    1. undolcealgiorno says:

      nuoooo dai sabri! non mi svenire!!!! ti vengo in soccorso io con un bella fettina ricostituente 😛
      vedrai che poi ti senti meglio XD
      buona serata carissima

I commenti sono stati chiusi.