Cipolla porraia (sponsale) gratinata al forno: dalla Puglia, una ricetta semplice e povera ma ricca di gusto e nutrimento!

La cipolla porraia, altrimenti detta “sponsale”, è spesso confusa con i porri. In realtà la sua produzione è di nicchia e si coltiva prevalentemente nel Salento, in estate.

Si ottiene da bulbo e non da seme o da germoglio come la comune cipolla e altro non è che una cipolla raccolta prima che sia ingrossata.

Alimento povero, si trova spesso nei piatti tipici pugliesi, donando maggior sapore a piatti a base di legumi per esempio.

E’ protagonista assoluta della focaccia ripiena, che una volta consumavano gli sposi (da cui probabilmente deriva il nome sponsale = sposalizio) in occasione della promessa di matrimonio durante la quale promettevano pubblicamente che presto si sarebbero uniti in matrimonio.

Onion porraia (spouse) au gratin baked: from Puglia, a simple recipe and poor but rich in taste and nourishment!

The onion porraia, otherwise called “sponsale”, is often confused with leeks. In reality, its production is niche and is grown mainly in Salento, in summer.

It is obtained from bulb and not from seed or sprout like the common onion and it is nothing more than an onion harvested before it is thickened.

Poor food, it is often found in typical Apulian dishes, giving more flavor to dishes based on legumes for example.

It is the absolute protagonist of the stuffed focaccia, which once consumed the spouses (from which probably derives the sponsale name = marriage) on the occasion of the promise of marriage during which they promised publicly that they would soon be united in marriage.


  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Cipolla porraia 500 g
  • Formaggio pecorino (grattugiato) 120 g
  • Pangrattato 4 cucchiai
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pomodorini 10

Preparazione

  1. sponsali gratinate

    Pulite gli sponsali: tagliate la radice alla base, quindi eliminate la membrana esterna e la parte verde meno tenera.

    
    

    Ungete una teglia da forno con un filo d’olio e disponetevi la cipolla porraia. Tagliate i pomodorini a metà e lasciatene un paio interi come decorazione.

    Versate il formaggio grattugiato, il pangrattato e il sale in una ciotolina. Unite anche un filo d’olio e mescolate con le mani, sbriciolando per ottenere un composto omogeneo e sabbioso.

    Cospargete le cipolle porraie con questo composto.

    Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti e alzate la temperatura a 200° per altri 5 minuti, per ottenere una bella doratura.

    Clean the onion porraia: cut the root at the base, then remove the outer membrane and the less tender green part.

    Grease a baking pan with a little oil and arrange the onion porraia. Cut the tomatoes in half and leave a whole pair as decoration.

    Pour the grated cheese, breadcrumbs and salt into a small bowl. Add a little oil and mix with your hands, crumbling to obtain a homogeneous and sandy mixture.

    Sprinkle the onions with this mixture.

    Bake in a preheated oven at 180 ° for about 20 minutes and raise the temperature to 200 ° for another 5 minutes, to obtain a nice browning.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.