Torta Tronky – senza cottura

La torta tronky è un dessert molto goloso, senza cottura e facile da preparare. Ha una base di wafer e Nutella, una morbida crema al mascarpone e tanti Tronky intorno che la rendono spettacolare, sia nell’aspetto che nel gusto!

In questo periodo fa troppo caldo per accendere il forno, ecco quindi una ricetta fresca, cremosa e irresistibile!

Segui UNA MAMMA CHE CUCINA anche su:  FACEBOOK  INSTAGRAM  PINTEREST  YOUTUBE

Leggi anche:

  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • StagionalitàEstate

Ingredienti per una tortiera da 18 cm

Per la base

150 g wafer alla nocciola
20 g burro
1 cucchiaio Nutella®
1 cucchiaino cacao amaro in polvere

Per la crema

200 ml panna fresca da montare
200 g mascarpone
2 cucchiai Nutella®
3 cucchiai granella di nocciole

Per comporre il dolce

12 tronky
1 cucchiaio granella di nocciole

Come preparare la Torta Tronky – senza cottura

Prepara la base

Sciogli il burro nel microonde o a bagnomaria. Metti in un mixer i wafer, la nutella, il cacao e aggiungi il burro fuso. Frulla fino a ottenere delle briciole molto fini.

Fodera con la carta forno il fondo di una tortiera apribile, richiudila bloccando la carta, versa all’interno le briciole di wafer e compattale con il dorso di un cucchiaio. Metti in frigo.

Prepara la crema senza cottura

In una ciotola metti la panna, il mascarpone e la Nutella. Monta con un frullino elettrico e aggiungi la granella di nocciole, mescolando delicatamente. Metti la crema in frigo e inizia a montare il dolce.

Montaggio della torta

Taglia tutti i tronky a metà, togli la base dal frigo e appoggiali tutti intorno al bordo della teglia. Quelli che avanzano tienili da parte per la decorazione.

Versa delicatamente la crema al centro della torta e decora con granella di nocciole e i tronky avanzati.

Fai riposare in frigo per almeno un’ora e sformala al momento del servizio.

Torta Tronky - senza cottura

Note

Conserva la torta in frigo e consumala entro un paio di giorni.

Segui UNA MAMMA CHE CUCINA anche su:  FACEBOOK  INSTAGRAM  PINTEREST  YOUTUBE

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.