Crea sito

Pandoro classico a doppio impasto

Il Pandoro classico a doppio impasto è un prodotto immancabile delle feste, in casa nostra non è Natale se non c’è il pandoro in tavola. Come tutti i grandi lievitati ha una preparazione piuttosto lunga ma la realizzazione, seguendo questo tutorial, non sarà affatto complicata.

Leggi anche
Tiramisù di pandoro
Tartufi veloci di Pandoro alla Nutella
Bicchiere di crema allo Yogurt e Pandoro

Seguimi anche su:  FACEBOOK  INSTAGRAM  PINTEREST  YOUTUBE

Pandoro classico a doppio impasto
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per un Pandoro classico a doppio impasto

Per la biga

  • 50 gfarina Manitoba
  • 25 gacqua (a 28 gradi)
  • 12 glievito di birra fresco

Per il primo impasto

  • biga (preparata in precedenza)
  • 90 gfarina Manitoba
  • 55 guova
  • 20 gzucchero

Per il secondo impasto

  • 170 gfarina Manitoba
  • 90 gzucchero
  • 10 gmiele
  • 20 gtuorli
  • 2 gsale
  • 1 baccavaniglia
  • Mezzolimone (solo la scorza)
  • 140 gburro (morbido)
  • 120 guova
  • 40 gcioccolato bianco (tritato)

Preparazione del Pandoro classico a doppio impasto

  1. La biga

    Sciogliere il lievito nell’acqua e aggiungerla alla farina. Impastare fino a ottenere una pallina e lasciarla lievitare temperatura ambiente, infarinata e coperta con la pellicola, fino al raddoppio. Ci vorrà circa un’ora.

  2. Primo impasto

    Mettere nella planetaria la biga, la farina, lo zucchero e metà delle uova. Impastare a basa velocità aggiungendo pian piano il resto delle uova. Quando l’impasto si è incordato e si stacca dalla ciotola metterlo su un piano infarinato, dargli la forma di una pallina e farlo lievitare, coperto da pellicola, fino al raddoppio.

  3. Secondo impasto

    Aggiungere al primo impasto la farina, lo zucchero, il miele, i tuorli, il sale e la scorza di limone. Incidere la bacca di vaniglia, estrarre i semi e unirli all’impasto. Azionare la planetaria a bassa velocità e dopo un minuto unire un po’ alla volta le uova intere.

    Quando l’impasto è incordato e si stacca dalle pareti della ciotola si possono aggiungere il burro morbido, poco per volta e il cioccolato tritato . Quando l’impasto si stacca dalle pareti formando una palla è pronto.

  4. Pandoro classico a doppio impasto

    Ungere con del burro fuso il piano di lavoro e le mani.

    Rovesciare l’impasto sul piano, con le mani sollevarlo e ripiegarlo su se stesso per 5 o 6 volte, farne una palla e metterlo nello stampo da pandoro imburrato in precedenza. Coprire con un panno e far lievitare fino al bordo.

    Infornare in forno statico preriscaldato a 150 gradi. Cuocere per 45-50 minuti, se dovesse scurirsi troppo coprirlo con un foglio di alluminio.

    Controllare la cottura con un termometro, all’interno deve essere di 94 gradi. 

    Lasciare raffreddare per 30 minuti, poi togliere il pandoro dallo stampo e fare raffreddare completamente. Ricoprire di zucchero a velo.

Lievitazione

Fare lievitare i vari impasti nella ciotola fino al raddoppio, coperta con pellicola trasparente, in un luogo caldo come il forno spento e con la sola luce accesa.

Impasto

Un impasto incordato si stacca dalle pareti della ciotola, avvolgendosi al gancio impastatore.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.