Crea sito

Zabaione classico trucchi e consigli

Capitano quelle volte che avete voglia di dolce ma non avete niente a casa, ieri sera era una di quelle! Sono riuscito a rimediare con una preparazione molto buona e veloce: lo zabaione
La preparazione per un buon zabaione è facile e può essere fatta da tutti in pochissimo tempo, potete servire questa ricetta calda o fredda con della frutta e aromatizzarla a piacere con marsala o vino bianco dolce.
Se vi piacciono i dolci al cucchiaio non dimenticate di leggere la ricetta della crema al mascarpone, della panna cotta e della crema catalana.

Ricetta zabaione
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per persona:

  • 1uovo (medio)
  • 40 gzucchero
  • q.b.sale (un pizzico)
  • 40 gvino secco da dessert (marsala, brandy, moscato)

Strumenti:

  • 1 Pentola da 2 lt
  • 1 Pentola da 3 lt
  • 1 Frusta a mano
  • 1 Bilancia pesa alimenti
  • 1 Ciotola piccola
  • 1 Ciotola media

Preparazione

Non è difficile realizzare lo zabaione a casa, la cosa importante è non cuocere i tuorli perché potrebbero solidificare e diventare una frittata. Ecco i consigli per uno zabaione cremoso e saporito.
  1. Per prima cosa, separate i tuorli dall’albume e metteteli nella pentola che poi inserirete a bagnomaria sul fuoco, l’operazione deve avvenire lontano dal fuoco.

    Consiglio: Non buttate l’albume ma conservatelo, può essere utilizzato per realizzare meringhe alla francese, meringhe all’italiana, torta al limone meringata, macaron, semifreddi e molte altre preparazioni dolci.

  2. Aggiungete ai tuorli lo zucchero, il sale e iniziate a sbattere con la frusta manuale, è lo stesso procedimento che utilizzate per le creme a base di uova (crema lodigiana o crema al mascarpone).

  3. Quando avete iniziato ad amalgamare bene i due ingredienti e il composto è diventato bianco e spumoso è il momento di iniziare a cuocere a bagnomaria.

    Mettete la pentola con l’acqua sul fuoco, la cosa importante è che l’acqua non bolla ma che sia li li, questo vi garantirà la giusta temperatura.

    Inoltre l’acqua non deve toccare il contenitore delle uova o le cuocerà, deve arrivare il calore del vapore ma non il contatto diretto dell’acqua.

  4. Aggiungete alla crema il vino secco che avete scelto, io utilizzo il moscato, prendete uno dei gusci delle uova e utilizzatelo come misurino, mezzo guscio per ogni uovo.

    Potete utilizzare il Marsala o altri vini liquorosi simili, aprite la dispensa alcolica e decidete a piacere.

  5. Trucchi: Se volete stemperare il gusto intenso di uovo o vi è venuto uno zabaione liquido potete aggiungere circa 50 ml di panna montata non zuccherata per ogni uovo utilizzato (per intenderci un brick intero per 4 uova).

  6. Attenzione, la panna deve essere non zuccherata e deve essere montata al momento poco prima di servire il composto, se la inserite allo zabaione ancora caldo la panna si scioglierà e otterrete l’effetto opposto!

    Il vostro zabaione è pronto!

Consigli per l’impiattamento:

Servite lo zabaione in una ciotola o sul dolce che volete portare in tavola, questa crema si sposa bene per una crostata allo zabaione o per accompagnare della frutta come fragole o frutti di bosco.

Quale vino abbinare:

Vi consiglio un vino liquoroso, dal gusto forte e deciso, la scelta è quasi obbligatoria visto l’utilizzo del marsala nella preparazione dell ricetta. Qualora vogliate aggiungere un aroma differente potete sostituire il Marsala con del Passito o con del Moscato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento