Crea sito

Pasta frolla facile

Ecco una ricetta indispensabile per molte preparazioni dolci: la pasta frolla facile. Quella che vi passo oggi è una ricetta per preparare la frolla molto veloce e facile che mia madre utilizza da una vita con ottimi risultati e zero problemi. Ma vi consiglio di leggere anche i consigli e la ricetta per fare la pasta frolla al tritatutto, un modo semplice, veloce e infallibile che pochi conoscono.

Pasta frolla facile da stendere negli stampi di varie forme
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni1
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 200 gfarina
  • 100 gburro
  • 2tuorli
  • 100 gzucchero
  • 1limone
  • 2 gsale

Strumenti

  • 1 piatto
  • 1 bilancia pesa alimenti
  • 1 forchetta
  • 1 tagliere
  • 1 pentolino

Preparazione:

Premetto che è un po’ contro le logiche comuni e diverge dai consigli che trovate su molti siti ma il risultato è buono e quindi chi se ne frega! Molte ricette della frolla che leggete sui vari blog parlano dell’importanza del burro, del fatto che deve essere freddo per ottenere un risultato perfetto e che per avere una frolla fatta bene l’impasto non deve essere scaldato durante la lavorazione o il rischio è che si sbricioli durante la preparazione o durante la cottura. Tutto vero, se non seguite questi procedimenti il risultato con altre ricette potrebbe non essere perfetto anzi potrebbe non venirmi ma… con questa ricetta facciamo esattamente l’opposto e non avremo problemi. Non ci credete? Provate!
  1. Per prima cosa fate sciogliere il burro, mettetelo in un pentolino sul fuoco più piccolo del piano cottura e scioglietelo, si deve liquefare completamente e diventare liquido (attenzione però a non cuocerlo o bruciarlo!). Ecco la prima stranezza, che però vi renderà il procedimento molto veloce e facile.

  2. Prendete la farina, setacciatela, fate una fontana inserite lo zucchero, i tuorli, il burro fuso raffreddato (se è caldo rischiate di cuocere il tuorlo!), il sale e grattugiate un po’ della scorza del limone (attenti a non grattare la parte bianca o darete un sapore amaro all’impasto!).

  3. Ricetta pasta frolla a panetto per riposare in frigorifero

    A questo punto non dovete fare altro che impastare bene tra loro gli ingredienti fino ad ottenere un impasto uniforme: la pasta frolla. Lasciate riposare l’impasto avvolto in una pellicola trasparente per almeno 30 minuti, io di solito la lascio riposare quasi un’ora.

  4. Pasta frolla integrale

    Trucco: Per avere un raffreddamento della pasta più veloce e omogeneo e per lavorarla meno in seguito (con il rischio di riscaldarla di nuovo) vi consiglio di raffreddare la pasta già stesa nello spessore che vi serve. Vi possono essere molto utili in questo caso i sacchetti per il gelo con la chiusura piatta a pressione. Se volete tenere la pasta frolla pronta in attesa di usarla vi consiglio di congelarla già stesa piatta, in questo modo occuperà meno spezio nel congelatore e sarà più facile scongelarla. Io di solito tolgo la frolla dal congelatore la sera prima e la metto in frigorifero, la mattina è già pronta all’uso, una volta scongelata si conserva in frigorifero per 2-3 giorni massimo.

  5. Pasta frolla

    La pasta che avete fatto va bene per una torta media di 26-28 cm e per le relative guarnizioni e decori (per la base di solito bastano 200 gr di impasto), questa è una ricetta facile e veloce che vi risolve molti problemi e vi permette d’avere un ottimo risultato, è la ricetta che mia madre ha utilizzato per anni. Ve la consiglio come base per una crostata al limone veloce o per una minifrolla allo zabaione.

    La vostra pasta frolla facile è pronta!

Consigli per l’impiattamento:

potete realizzare delle crostatine monoporzione delle dimensioni di 10-12 cm oppure creare una crostata intera che poi procederete a porzionare per i vostri amici ed ospiti.

Quale vino abbinare:

vi consiglio di abbinare il vino in base alla torta che realizzerete con la frolla, per una crostata alla crema o alla frutta vi consiglio un vino bianco dolce, per crostate a base di cioccolato potete anche optare per un vino rosso o un Marsala fine

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento