Crea sito

Vellutata di broccolo romanesco

Oggi ti spiego come fare una vellutata di broccolo romanesco. Sabato ero al mercato e ho visto questi bellissimi broccoli romaneschi e ieri sera mi sono messo all’opera per trasformarli in un piatto sano, gustoso, delicato e molto leggero.

Se ti piacciono le vellutate non dimenticare di leggere la ricetta della vellutata di zucca, vellutata di porri, vellutata di porcini.

Vellutata di broccolo romanesco
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo2 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone:

  • 1broccolo romanesco ((circa 500 g))
  • 1 spicchioaglio ((opzionale))
  • 1peperoncino fresco
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 100 gcrostini di pane ((opzionali))

Strumenti:

  • 1 Pentola (da 1,5 l di capacità)
  • 1 Frullatore / Mixer
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere

Preparazione

Le vellutate sono ricette semplici, la parte difficile è conservare i valori nutrizionali delle verdure ed ottenere dei colori brillanti e delle vellutate saporite.
  1. Anche l’occhio vuole la sua parte, quindi uno dei passaggi più importanti è la cottura del broccolo per impedire che il suo bel verde brillante vada perso.

  2. Per prima cosa cima il broccolo eliminando la parte dura e meno gustosa, ma non buttarla via, anche quella parte è buonissima per creare una crema, una vellutata o un brodo aromatizzato al broccolo romanesco, basta cuocerla a lungo.

  3. Metti il brodo a cuocere sul fuoco e quando è ad ebollizione immergi le cime del broccolo romanesco. Fai cuocere per circa 10 minuti, quando le cime saranno cotte scolale dal brodo e raffreddale mettendole in acqua fredda.

    Non buttare il brodo caldo ma tienilo da parte.

  4. A questo punto metti le cime di rapa nel tritatutto (o nel frullatore), aggiungi un bicchiere di brodo di cottura, lo spicchio d’aglio senza l’anima interna (opzionale), una macinata di pepe e una presa di sale e iniziate a tritare (o frullare). Aggiungi il brodo fino ad avere una crema densa e corposa della consistenza ideale.

    A me le vellutate piacciono molto corpose quindi tendo a mettere poca componente liquida, per una vellutata più brodosa basta aggiungere liquido di cottura.

  5. Consiglio: Se vuoi ottenere una vellutata più saporita puoi mettere un paio di filetti di alici a scaldare con 2 cucchiai di olio, l’aglio e il pepe in una padella. Insaporisci l’olio senza far bruciale l’aglio, e cuoci fino a quando il filetto non si sarà sciolto diventando crema. A questo punto unisci l’olio ai broccoli e con l’aggiunta del brodo crea la tua vellutata.

  6. Trucco: Altro trucco per insaporire la vellutata di broccolo romanesco è aggiungerci dei cubetti di scamorza affumicata, che sciogliendosi nella vellutata aggiungeranno consistenza e un sapore di affumicato che non guasta.

  7. La tua vellutata di broccolo romanesco è pronta!

  8. Vellutata di broccolo romanesco

Consigli per l’impiattamento:

Quale vino abbinare:

Ti consiglio un vino bianco fresco e delicato, con note aromatiche in grado di esaltare il sapore del broccolo, come ad esempio un Muller Thurgau.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento