Carote al Marsala prezzemolo e capperi

Il contorno di carote al Marsala prezzemolo e capperi semplice è sbrigativo ma ha un gusto veramente fine al palato.
Un contorno che si presta bene per accompagnare i secondi piatti con la carne ed anche con il pesce, gli arrosti e gli affettati.
Si cucina in poco tempo in quanto le carote vengono affettate sottilmente.
I capperi in questo contorno dolce creano un contrasto piacevole in quanto sanno di aceto e la marsala si abina bene.
Il risultato finale è simile ad un contorno agro/dolce.
Personalmente amo le ricette agro/dolce e la Marsala che non è altro che un vino invecchiato, come ho potuto sperimentare, può tranquillamente sostituire il vino in alcune ricette di contorni.
Da provare anche con le zucchine

Carote al marsala prezzemolo e capperi
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gCarote
  • 50 gBurro
  • 70 mlMarsala (Secco)
  • 1 cucchiaioCapperi
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Sale

Strumenti

  • Robot da cucina
  • Padella

Preparazione

  1. Pelare le carote, lavarle e tagliarle a rondelle.

    Farle rosolare in una padella nel burro e irrorare con Marsala.

  2. Aggiungere poco sale, i capperi e coprire con un coperchio.

    Far cuocere a fuoco lento per circa quindici minuti.

  3. Ogni tanto rimestare con un cucchiaio e controllare che non si asciughino.

    Aggiungere ancora un po’ di Marsala o poca acqua se occorre.

  4. Alla fine condire con prezzemolo crudo tagliato finemente.

    Il contorno di “Carote al Marsala prezzemolo e capperi” è ottimo ed è indicato per accompagnare la carne, o il pesce.

    E’ un suggerimento per cambiare e non cucinarle sempre al solito modo per variare.

Carote al marsala prezzemolo e capperi

Consiglio per la ricetta:

Attenersi al tempo di cottura indicato senza andare oltre in quanto le carote altrimenti potrebbero risultare molli e il contorno potrebbe non essere apprezzato. Le carote devono essere quindi al dente.

Vieni inoltre a sbirciare sui miei social pinterest instagram twitter facebook

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.