Mele cotte in padella caramellate aromatizzate con cannella

Le mele cotte in padella caramellate si preparano in poco tempo e sono alquanto gustose. Il caramello è la caratteristica che le rende desiderabili e non poteva mancare nemmeno la spolverata di cannella che con le mele cotte si accostano armoniosamente.
Un dessert speciale per il fine pasto o il dopo cena preparato con tanto amore che tutta la famiglia potrà apprezzare.

Mele cotte in padella caramellate
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni3/4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

i più golosi. In estate è davvero utile.
  • 2mele
  • 3 cucchiaizucchero
  • 3 cucchiaisucco di limone
  • 1 bustinavanillina
  • q.b.cannella in polvere

Strumenti

  • Padella – antiaderente
  • Piatto da portata
  • Pelapatate

Preparazione

  1. Mele senza torsolo

    Sbucciare dunque le mele con un pelapatate o un coltello e privatele del torsolo. Se avete un attrezzo del genere agevola sicuramente.

  2. Tagliare quindi le mele a fette dello spessore di un centimetro circa.

  3. Mettete nella padella lo zucchero la vanillina e il limone e attendete che si sciolga. Accendete la fiamma del fornello a fuoco moderato. Coprite con un coperchio e ogni tanto aiutare a far sciogliere lo zucchero rimestando con il cucchiaio di legno.

  4. Disporre le fette di mele in padella e cuocere due minuti da una parte e due dall’altra.

  5. Infine mettete le mele cotte in padella caramellate in un piatto da portata e non dimenticare la spolverata di cannella. Servire questo dessert caldo ma che è buono anche freddo.

Mele cotte in padella caramellate

Consigli per le mele cotte in padella caramellate: La temperatura del fornello adeguata e di non distaccarsi mai dalla cucina. Si rischia di bruciare tutto. Se occorre aggiungete qualche cucchiaio di acqua. Si può anche sostituire lo zucchero semolato con quello di canna. Le mele a pasta gialla sono più indicate ma trovo buone anche quelle a pasta bianca. Le mele non si devono spappolare meglio un poco più al dente che troppo cotte.

Vieni inoltre a sbirciare sui miei social pinterest instagram twitter facebook

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.