Crea sito

ZUPPA DI LENTICCHIE

ZUPPA DI LENTICCHIE – Ricetta di Piero Benigni – Saporita, facile da preparare e davvero buonissima, questa zuppa è l’ideale in autunno e inverno quando, specialmente alla sera, si sente il bisogno di qualcosa di corroborante che riscaldi e conforti. Potete servirla sia come primo che come secondo, ma se volete è un piatto unico che sazia alla perfezione e fa star bene. Si prepara senza difficoltà e con risultato certo in circa un’ora con lenticchie crude, 40 minuti con quelle già cotte.
Alla sua bontà si aggiungono le tante proprietà positive delle lenticchie, che contengono pochissimi grassi ma sono ricche di carboidrati, fibre, vitamine (A, B1, B2, C, PP) ed infine sali di calcio, potassio e ferro.

Zuppa di lenticchie
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

  • 100 glenticchie (250 g se già cotte scolate)
  • 50 gsedano
  • 50 gcarota
  • 150 gcipolla
  • 150 gpatata
  • 1 spicchioaglio
  • 40 gpancetta (fresca o tesa)
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 1 fogliaalloro
  • 100 gpassata di pomodoro
  • 600 gbrodo vegetale
  • 100 gpane casereccio
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale

Per la zuppa di lenticchie vi serviranno

  • Fornello
  • Tagliere
  • Coltello
  • Casseruola
  • Cucchiaio di legno
  • Bilancia

Ricetta di Piero Benigni

Questa zuppa è facile da preparare e richiede circa un’ora, anche se il tempo totale dipende da quello di cottura delle lenticchie crude. Se invece usate di quelle già cotte, vi basteranno 40 minuti in totale. Questa mia ricetta è fatta con i consueti odori e vede anche l’aggiunta di una patata piccola, che dà un ottimo sapore al piatto e sarà piacevole incontrare mentre si degusta la zuppa.

La ricetta è stilata per lenticchie crude, nella fattispecie quelle di Colfiorito, con un tempo di cottura indicato in confezione di 30-40 minuti. Quelle di questa ricetta non necessitano di ammollo preventivo, ma regolatevi su quelle che intendete usare e, se necessario, pesatele e tenetele a bagno per il tempo indicato. In ogni caso, prima di cuocerle, lavatele bene dentro un colino e fatele scolare.

Tritate a striscioline o a dadini minuti la pancetta, che potrà essere sia di quella fresca che di quella salata. Tritate minutamente cipolla, sedano, carota, aglio e prezzemolo. Fate a pezzetti abbastanza minuti la patata. Preparate il brodo vegetale nel modo che volete e mettetelo a scaldare. Pesate e tenete pronta la passata di pomodoro. Tagliate e abbrustolite il pane, 2 fettine sottili a persona.

Mettete 2 cucchiai di olio di oliva nella casseruola, fatelo scaldare e aggiungete il trito di odori, la patata a pezzi, la pancetta e la foglia di alloro intera, che andrà tolta a fine cottura. Fate rosolare coperto quasi del tutto e a fuoco dolce per circa 15 minuti, rimestando spesso e stando attenti che nulla si bruci. Aggiungete la passata di pomodoro e il brodo, fate prendere una dolce ebollizione e unite le lenticchie crude.

Fate cuocere coperte per 20 minuti su fuoco dolcissimo, in modo che sobbollano appena, poi scoprite e terminate la cottura. La sua durata non è prevedibile a priori, ma solo raramente supera un’ora. Se le lenticchie si dovessero asciugare troppo, aggiungete altro brodo o acqua ricordando che alla fine il piatto dovrà essere ben brodoso per inzuppare il pane.

Se usate lenticchie cotte, prendete una confezione che ne contenga circa 250 g in peso sgocciolato: fate andare gli odori 20 minuti da quando iniziano a soffriggere, poi versate le lenticchie col loro brodo di cottura e fate cuocere per altri 10 minuti.

In ogni caso, alla fine aggiustate di sale, togliete la foglia di alloro e servite questa deliziosa zuppa con le fette di pane tostato. Condite con un bel giro di olio di oliva, spolverate sul piatto un po’ di prezzemolo tritato, pepe se volete e … buon appetito!

Questo piatto si conserva per 3 giorni in frigorifero dentro un recipiente chiuso. È congelabile e dura 3 mesi nel freezer. In ogni caso prima di servirlo fatelo bollire di nuovo per 5 minuti, aggiungendo del brodo o acqua se necessario per avere il piatto brodoso.

  1. Zuppa di lenticchie

    La casseruola con gli odori, pronta ad accogliere il brodo e le lenticchie

Se la ricetta ti piace, clicca  QUI  e, se non c’è già, metti il tuo MI PIACE sulla homepage di
Facebook come nella figura: per me è molto importante e tu riceverai le nuove ricette. Grazie!
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.