Straccetti di pollo alla curcuma

Non potete immaginare quanto siano buoni questi straccetti di pollo alla curcuma! Quando ho preparato questa ricettina, non avevo dubbi sul risultato, visto che adoro tutti gli ingredienti che ho utilizzato, ma mai avrei pensato che avrebbero ottenuto un tale successo. Un mix di sapori che si sposano a meraviglia. E non parliamo della semplicità. Un secondo piatto gustoso e pratico, perfetto per la cucina di tutti i giorni.


straccetti di pollo alla curcuma

STRACCETTI DI POLLO ALLA CURCUMA

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 500 g di petto di pollo tagliato a fettine sottili
  • 1 piccolo porro
  • 3 cucchiai di farina
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 2 cucchiai di amaranto soffiato
  • vino bianco secco
  • 100 ml di latte
  • un ciuffo di prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero

NOTA

  1. L’amaranto soffiato si trova nei supermercati più riforniti, generalmente nel reparto dei cereali da colazione. Se proprio non riuscite a trovarlo, potete eliminarlo dalla ricetta o sostituirlo con della quinoa soffiata (ma se non trovate l’amaranto, dubito che possiate trovare la quinoa).
  2. Se decidete di preparare in anticipo questi straccetti di pollo alla curcuma, aggiungete qualche cucchiaio di latte al momento di scaldarli in modo da rendere di nuovo morbido e cremoso il sughetto.

DIFFICOLTÀ: bassa

PROCEDIMENTO

Pulire il porro, eliminando la parte verde e le radichette; lavarlo bene sotto acqua corrente e tritarlo finemente.

Tagliare le fette di petto di pollo a striscioline.

In un largo piatto mettere la farina, la curcuma e l’amaranto soffiato.

Mescolarli tra loro, quindi passarvi le striscioline di pollo ed impanarle, adagiandole man mano su di un vassoio.

In un tegame largo a sufficienza da poter contenere tutta la carne, scaldare qualche cucchiaio di olio e rosolarvi il porro.

Quando inizia a sfrigolare, unire gli straccetti impanati.

Rosolarli bene su entrambi i lati, girandoli delicatamente con una pinza, poi sfumare col vino bianco e lasciarlo evaporare.

Straccetti di pollo alla curcuma - procedimento 2

Aggiungere una generosa presa di sale, una macinata di pepe ed il latte.

A questo punto, abbassare la fiamma e proseguire la cottura per alcuni minuti fino a quando il sughetto si sarà ristretto. Poi, profumare con del prezzemolo tritato finemente e regolare di sale se necessario.

Servire gli straccetti di pollo alla curcuma caldi.


Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

 
Precedente Antipasto semplice con uova e curcuma Successivo Paté di ceci e tonno

6 thoughts on “Straccetti di pollo alla curcuma

Lascia un commento