Crea sito

Sbrisolona

Ma quanto adoro la sbrisolona. E’ anche chiamata torta dura ed è tipica della mia zona (io vivo sul confine tra la provincia di Cremona e quella di Mantova). Si tratta di una torta estremamente friabile a base di farina gialla e mandorle e deve il suo nome alle briciole che si formano quando viene tagliata… o meglio… spezzata. Infatti è molto difficile, se non impossibile, ottenere delle fette. Che io ne vado matta l’ho già detto e lo ripeterò all’infinito. Il problema è che non riesco a smettere di mangiarla; è una tentazione unica! E siccome non è affatto light bisognerebbe non eccedere, ma proprio non riesco. Se è nella tortiera io farò mille giretti a sbocconcellarla. Un pezzettino adesso, tre briciole dopo, una briciolona dopo ancora. Finché finisce! E va be’… poi faccio il tapis roulant!

Sbrisolona
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni10 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina 00
  • 200 gFarina di mais fioretto
  • 3Tuorli
  • 150 gZucchero (+ quello per spolverizzare)
  • 200 gStrutto (oppure burro (ma lo strutto è molto meglio))
  • 200 gMandorle con la pelle (+ quelle per la copertura)
  • 1/2Limone Bio (serve la scorza)

Strumenti

  • 1 Ciotola grande
  • 1 Ciotola media
  • Mixer; tritatutto
  • Fruste elettriche
  • 1 Teglia 34 x 27 cm

Preparazione

  1. Sbrisolona - procedimento 1

    Mettere le mandorle (200 g) in un mixer e tritarle grossolanamente. Tenete da parte quelle intere che serviranno per decorare la superficie della torta sbrisolona. La loro quantità è a piacere: io ne ho messe una ventina.

  2. Sbrisolona - procedimento 2

    In una ciotola capiente mettere i tuorli con lo zucchero e lo strutto e lavorarli bene con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto omogeneo.

  3. In un’altra ciotola mescolare le farine (bianca e gialla), le mandorle tritate e la scorza di limone, poi versarle nel composto di uova, zucchero e strutto. Vi ricordo di usare un limone non trattato visto che ne utilizziamo la buccia.

  4. Sbrisolona - procedimento 3

    Amalgamare molto bene con le mani, oppure con le fruste elettriche a bassa velocità (deve risultare un impasto molto sbriciolato).

  5. Mettere da parte una manciata di composto, versare tutto il resto in una teglia rivestita con carta da forno e livellarlo premendo bene. Io ho utilizzato una teglia rettangolare di 34 x 27 cm. Se preferite una sbrisolona più alta potete usare una teglia più piccola.

  6. Sbrisolona - procedimento 4

    Coprire la superficie con il composto sbriciolato tenuto da parte, distribuire qua e là le mandorle intere e spolverizzare con poco zucchero semolato.

  7. Sbrisolona - intera

    Cuocere la sbrisolona in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti circa (io ho utilizzato lo statico). A cottura ultimata, sfornarla e lasciarla raffreddare completamente prima di toccarla. Enjoy! Paola

  8. Nel blog c’è anche la ricetta della sbrisolona salata. È buonissima! Dovete provarla! Se vi interessa trovate la ricetta ciccando QUI.

    sbrisolona salata

  9. badge social

    Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.