Sbrisolona salata

Oggi una ricetta effetto wow: la sbrisolona salata! Dopo la versione dolce (che potete trovare cliccando QUI) perché non farne una anche salata?  Et voilà! È facilissima da realizzare ed ha un sapore indimenticabile dato dal perfetto abbinamento di Parmigiano e frutta secca. Ci tengo, però, a precisare una cosa: non si tratta di una torta salata nel senso letterale del termine, ma piuttosto di un rustico da servire ad un brunch o un’apericena. Vi assicuro che vale la pena di provarla perché è buonissima.

sbrisolona salata
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Farina 1 100 g
  • Burro 80 g
  • Parmigiano o Grana Padano 100 g
  • Farina di mandorle 50 g
  • Nocciole 30 g
  • Mandorle con la pelle 30 g
  • Tuorlo 1
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. Con un coltello, tritare grossolanamente le mandorle e le nocciole. Mettere un paio di cucchiai di questo trito da parte (serviranno per la copertura della sbrisolona salata) e versare le altre all’interno di un mixer.

    sbrisolona salata - procedimento 1
  2. Unire anche la farina, il burro, il formaggio grattugiato, la farina di mandorle, il tuorlo, una presa di sale e una macinata abbondante di pepe nero.

  3. Impastare ad impulsi finché si sarà ottenuto un composto molto sbriciolato. Tutta questa operazione può essere fatta anche a mano; naturalmente richiederà molto più tempo. In questo caso vi consiglio di utilizzare del burro ammorbidito a temperatura ambiente.

    sbrisolona salata - procedimento 2
  4. Trasferire il composto in una teglia imburrata, compattandolo con le mani. Io ho utilizzato uno stampo rettangolare di 34 x 10 cm, ma potete usare tranquillamente una teglia rotonda del diametro di 24/26 cm.

    sbrisolona salata - procedimento 3
  5. Cospargere tutta la superficie con le mandorle e le nocciole tritate lasciate da parte.

  6. Cuocere la sbrisolona salata in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti circa. Io ho usato lo statico, ma va bene anche il ventilato facendo attenzione ai tempi di cottura che potrebbero diminuire di qualche minuto.

  7. Sfornare la sbrisolona salata e lasciarla raffreddare completamente prima di toccarla (quando la si toglie dal forno, infatti, è piuttosto morbida; indurisce un po’ raffreddandosi). Happy cooking, my friends! Paola

    sbrisolona salata - dettaglio

  8. Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

    badge social

Precedente Plumcake alla nutella e amaretti Successivo Patate strapazzate - ricetta semplice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.