Ravioli alla mortadella e formaggio

Volete preparare in casa una pasta ripiena davvero sfiziosa e invitante? Allora non esitate a provare questi ravioli alla mortadella e formaggio. Sono davvero buonissimi e vi faranno fare un figurone.

Ravioli alla mortadella
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ora
  • Porzioni:
    40 ravioli 6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la PASTA:

  • Farina 1 280 g
  • Uova 3
  • Sale 1 pizzico

Per il RIPIENO:

  • Mortadella con pistacchi 200 g
  • Stracchino 200 g
  • Grana/Parmigiano (grattugiato) 50 g

Preparazione

Prepariamo la PASTA FRESCA

  1. In questa ricetta ho usato della farina di tipo 1; se preferite usare della farina 0, aumentate la quantità a 300 g.

  2. Si può preparare la pasta fresca a mano oppure impastare con un mixer. Nel primo caso formare con la farina la classica fontana sulla spianatoia e unirvi le uova ed il sale. Sbattere pian piano con una forchetta cercando di incorporare gradualmente la farina. Poi lavorare a lungo la pasta fino a quando sarà liscia ed elastica. Potete vedere tutti i passaggi cliccando QUI. Se volete preparala con il Bimby, invece, sarà sufficiente mettere tutti gli ingredienti nel boccale e impastare per 2 min a velocità Spiga. 

  3. Una volta pronta la pasta, avvolgerla nella pellicola e farla riposare per 20 minuti circa a temperatura ambiente.

    Ravioli alla mortadella - procedimento 1

E via con la FARCITURA

  1. Mentre la pasta riposa, tagliare a pezzetti la mortadella (vi consiglio di eliminare gli eventuali grani di pepe nero), metterla in un mixer e frullare fino ad ottenere una sorta di paté. Se la preparate con il Bimby: 20 sec. vel. 5.

    Ravioli alla mortadella - procedimento 2
  2. Quindi unire lo stracchino e il formaggio grattugiato e amalgamare perfettamente il tutto. Con il Bimby: 15 sec. vel. 4. Poi trasferire il composto in una ciotola.

Ed ora prepariamo i RAVIOLI

  1. Tagliare un pezzo di pasta (tenete sempre coperta con la pellicola quella che rimane) e tirarla con l’apposita macchinetta in una sfoglia sottile. Arrivate fino all’ultima tacca se amate la pasta fine. Io mi sono fermata alla penultima perché preferisco la pasta un po’ grossa che resta “duretta” in cottura.

  2. A questo punto distribuire un po’ ripieno in tanti mucchietti nella parte bassa della sfoglia, quindi piegare la striscia coprendo la farcitura come mostrato nella foto.

  3. Sigillare bene la pasta ai bordi e intorno al ripieno e ritagliare dei quadrati con una rotella dentellata.

    Ravioli alla mortadella - procedimento 5
  4. Disporre man mano i ravioli alla mortadella su un vassoio spolverizzato di semola e lasciarli asciugare.

  5. Proseguire allo stesso modo fino ad esaurimento degli ingredienti.

  6. I ravioli alla mortadella possono essere congelati. In questo caso vi consiglio di metterli in freezer sul vassoio. Quando saranno duri, potrete trasferirli all’interno di un sacchetto alimentare per congelatore.

  7. Al momento del consumo, sarà sufficiente tuffarli in acqua bollente salata per 4/5 minuti, scolarli con una schiumarola e condirli a piacere. Sono buonissimi anche serviti semplicemente con burro fuso e salvia. Presto vi mostrerò come li ho conditi io. Stratosferici! Enjoy! Paola


  8. Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

NOTA

Naturalmente il numero di ravioli alla mortadella che si preparano con questi ingredienti dipende dalla loro dimensione. Io ne ho preparati 40 piuttosto grandi.

Precedente Tisana contro la fame nervosa Successivo Ciambella svuotafrigo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.