Pasta alla curcuma e salmone

Che cosa si cucina? Oggi il mio suggerimento è quello di portare in tavola una pasta alla curcuma e salmone. Si tratta di un primo piatto buono, semplice da preparare, saporito e nutriente che vi consiglio vivamente di provare. È anche pratico, poiché si realizza in pochissimo tempo. Vi faranno i complimenti; garantito!


pasta alla curcuma e salmone

PASTA ALLA CURCUMA E SALMONE

 

INGREDIENTI (per 3 persone)

  • 250/280 g di pasta del formato che si preferisce
  • 1 spicchio di aglio
  • 200 g di filetto di salmone fresco o surgelato (io ho usato quelli surgelati)
  • 50 g di formaggio bianco spalmabile
  • 3 cucchiai di latte
  • ½ cucchiaino di curcuma in polvere
  • vino bianco secco
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero

DIFFICOLTÀ: bassa

PROCEDIMENTO

In una piccola ciotola mettere il formaggio cremoso insieme al latte e amalgamarli bene (io li ho passati pochi secondi nel forno a microonde). Unire la curcuma e mescolare. Infine aggiungere una generosa macinata di pepe nero e mescolare di nuovo. Mettere da parte.

crema-formaggio-e-curcuma

In un largo tegame, scaldare un filo di olio e rosolarvi l’aglio tritato finemente.

Quando inizia a sfrigolare, unire i filetti di salmone (se utilizzate quelli surgelati, non è necessario che li scongeliate).

Cuocere a fiamma dolce fino a quando i filetti si saranno ammorbiditi; mescolare sovente girandoli su tutti i lati.

Salare e sfumare con il vino bianco.

salmone

Portare il salmone a cottura e ridurlo a pezzetti.

dscf5414

Nel frattempo, lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata; scolarla al dente, ma senza sgocciolarla troppo e trasferirla direttamente nel tegame del condimento (prima di scolare la pasta, mettete da parte qualche cucchiaio di acqua di cottura che potrebbe servire a diluire il condimento).

Unire anche la crema di formaggio e curcuma precedentemente preparata.

dscf5423

Amalgamare bene tutti gli ingredienti. Se fosse necessario, diluire il sugo con qualche cucchiaio dell’ acqua di cottura della pasta messa da parte.

Distribuire la pasta nei piatti individuali e servirla subito spolverizzandola con altro pepe nero.


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Plumcake ricotta e vaniglia Successivo Cavolini di Bruxelles e cipolline

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.