Crea sito

Melanzane sott’olio

Ma quanto sono buone le melanzane sott’olio??? Io le adoro!!! E’ bello cogliere le verdure nel loro momento migliore e conservarne per lungo tempo tutta la fragranza. Era da anni che non le facevo….ci voleva il blog per farmi tornare la voglia di prepararle. L’unico neo che hanno è che bisogna aspettare almeno una ventina di giorni prima di mangiarle. Purtroppo!


MELANZANE SOTT'OLIO

MELANZANE SOTT’OLIO

 

INGREDIENTI

Le quantità dipendono da quanti vasi di melanzane sott’olio volete preparare.

  • melanzane – preferibilmente quelle viola  io ne ho usate 6 piuttosto grandi ed ho preparato 5 vasetti piccoli)
  • olio extravergine d’oliva
  • peperoncino in polvere o tritato
  • aglio
  • origano
  • sale
  • aceto di vino bianco
  • farina
  • alloro

DIFFICOLTÀ: media

PROCEDIMENTO

Sbucciare le melanzane e tagliarle a fette di circa ½ cm (io ho usato l’affettatrice).

Infarinarle leggermente (questo fa si che restino belle bianche).


In una pentola mettere acqua e aceto in uguale quantità (50% e 50% quindi se mettete 1 litro di aceto, ci vuole 1 litro di acqua) + sale.

Quando l’acqua bolle scottare le melanzane 3 alla volta per 2 minuti circa.

Scolarle e metterle in un colapasta con un peso sopra perché perdano l’eccesso di liquido.

Toglierle dal colapasta e metterle su un canovaccio ad asciugare per almeno un giorno.

Va fatto una sorta di lavoro a catena: mentre ci sono 3 melanzane nell’acqua, altre 3 sono nel colapasta…(acqua – colapasta – canovaccio) un lavoro un po’ lunghetto lo ammetto….ma il risultato paga.

Il giorno seguente si procede ad invasare le melanzane.

Io ho fatto bollire i vasi prima di utilizzarli: li ho lasciati bollire per qualche minuto e poi li ho messi capovolti su un canovaccio ad asciugare.

Riempire i vasi con le melanzane. In ogni vasetto ci va 1 spicchio d’aglio tagliato a pezzetti, dell’origano, un po’ di peroncino ed una foglia di alloro e, naturalmente, parecchio olio. ( In genere io ho messo subito la foglia di alloro poi ho alternato fette di melanzana, origano, peperoncino, aglio e olio a piacere ).

Una volta riempito il vasetto schiacciare bene le melanzane ed aggiungere dell’olio in modo che le ricopra completamente. Lasciare i vasi aperti.

Il giorno successivo controllare di nuovo i vasetti ed aggiungere dell’olio se necessario. A questo punto prima di chiuderli definitivamente io ho messo un ” pressino ” di plastica per tenere le melanzane schiacciate sotto il tappo.

Chiudere tutti i vasetti.

Conservare le melanzane sott’olio al buio in un luogo fresco e non consumarle prima di 20 giorni.


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

24 Risposte a “Melanzane sott’olio”

  1. anche io in questi giorni le sto preparando così… deliziose!! grazie mille di aver partecipato alla mia raccolta, ricetta aggiunta!! laura 🙂

  2. tra ieri e oggi le ho preparate….vediamo tra venti giorni come saranno!!! 😉 comunque ricetta facilissima sperimenterò con altre verdure

  3. Io ci ho provato ma mio marito dice che sono spugnose! In cosa posso aver sbagliato? Poco cotte? Troppo spesse? A me le melanzane non piacciono e non avendole mai mangiate non riesco a capire dove ho sbagliato. Grazie ☺

      1. ciao ,le metto con il sale le tengo 24 ore ,poi le strizzo asciugo ,le condisco con aglio ,origano ,peperoncino,olio epoco aceto aceto

  4. ciao sono Antonia,farò sicuramente la tua ricetta, ma ti do anche io una ..allora; prendi melanzane a piacere, elimina solo parte di buccia, affetta e poi riduci a listelli.metti in n cola pasta e poi dentro un recipiente più grande del cola pasta . alterna con n po di sale grosso e delle fette di limoni per non farli annerire,metti n peso e lasciali tutta la notte.l’indomani sciacqua le melanzane prima nella loro stessa acqua e dopo nell’aceto bianco.poi prendi dell’altro aceto sempre bianco e mettili dentro il recipiente senza cola pasta sempre con peso sopra.lasciali per n’altra notte.l’indomani strizza più che puoi e condisci con sedano la parte carnosa . origano aglio peperoncino intero.poi metti olio …sembra lunga come ricetta ma è facile, se hai voglia falli,bacio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.