Cavolfiore sott’olio

Questo cavolfiore sott’olio è proprio un vasetto di bontà, anzi 4 vasetti di bontà visto che con le quantità indicate si ottengono quattro barattoli. È facile da preparare ed estremamente appetitoso oltre che pratico: non avete nulla per cena? Se ne mette subito in tavola uno. Perfetto anche servito come antipasto; un vero e proprio sfizio salato.

Cavolfiore sott'olio
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 vasetti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1cavolfiore (medio)
  • 100 gacciughe sott’olio
  • 400 mlvino bianco secco
  • 400 mlaceto di vino bianco
  • 2scalogni
  • 2 fogliealloro
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • pepe nero (5 grani)

Strumenti

  • 1 Casseruola
  • 4 Vasetti da 250 ml

Preparazione

Prima di cominciare!

  1. Sterilizzare i vasetti che si utilizzeranno: trovate tutta la spiegazione su come procedere cliccando QUI.

Occupiamoci del cavolfiore!

  1. cavolfiore a cimette

    Lavarlo bene, eliminare le foglie e suddividerlo in cimette non troppo grandi.

  2. In una casseruola, versare il vino bianco e l’aceto. Unire una generosa presa di sale, 2 foglie di alloro e 5 grani di pepe nero e portare a ebollizione.

  3. Cavolfiore sott'olio - procedimento 1

    Raggiunto il bollore, tuffare le cimette di cavolfiore e lessarle per 10/15 minuti: verificate la cottura perché dipende molto dalla grandezza delle vostre cimette che dovranno risultare cotte, ma ancora croccanti.

  4. Una volta pronte, scolarle e lasciarle raffreddare.

Ed ora riempiamo i vasetti!

  1. Cavolfiore sott'olio - procedimento 2

    Mettere le cimette di cavolfiore all’interno dei vasetti sterilizzati e asciutti, alternandole a filetti di acciuga e a fettine di scalogno.

  2. Quindi riempire i vasetti con l’olio, battendoli leggermente sul piano di lavoro per eliminare eventuali bolle d’aria. Assicurarsi che le verdure siano perfettamente coperte.

  3. Infine chiudere i vasetti ermeticamente e riporli in un luogo fresco e buio.

    Dopo l’apertura, conservare il vasetto di cavolfiore sott’olio in frigorifero e consumarlo entro pochi giorni aggiungendo altro olio, se necessario. Enjoy! Paola

  4. Vi piace preparare questo genere di conserve? Allora vi consiglio di provare anche i pomodori verdi sott’olio e le melanzane che hanno una foto orribile, ma sono favolose. Cliccate sulle fotografie per leggere le ricette:

    pomodori verdi sott'olio

  5. badge social

    Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

Nota

Ho trovato questa ricetta nella rivista “Alice Cucina” e qui ve la propongo con le mie modifiche.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.