Come sterilizzare i vasetti

Volete preparare in casa confetture, marmellate, salse, conserve, verdure sott’olio o sott’aceto? Allora la cosa principale da fare è sterilizzare i vasetti che si intendono utilizzare! Solo in questo modo i nostri prodotti si conserveranno a lungo e, soprattutto, in sicurezza. Vediamo insieme come procedere! Si tratta ovviamente di una sterilizzazione casalinga e quindi piuttosto blanda che, tuttavia, ci permette di arricchire la nostra dispensa con una certa tranquillità.


Come sterilizzare i vasetti

 COME STERILIZZARE i VASETTI

Prima di tutto dovete tenere presente che è necessario sterilizzare non solo i barattoli, ma anche i coperchi (io lo faccio anche con quelli nuovi sigillati) e le loro eventuali guarnizioni di gomma. I vasetti devono essere perfettamente integri…niente crepe o sbeccature.

Altro punto importante: la sterilizzazione dei vasetti va fatta contemporaneamente alla preparazione degli alimenti che si vogliono conservare per evitare che il passare del tempo ne comprometta l’efficacia.

Come si procede allora?

– Sciacquare molto bene i vasetti (già perfettamente puliti) sotto acqua corrente.

DSCF1189– Metterli, quindi, in una pentola larga e alta con l’apertura rivolta verso l’alto.

– Posizionare tra i barattoli dei canovacci puliti e possibilmente bianchi per evitare che perdano il colore. I canovacci impediscono ai barattoli di urtarsi tra loro durante la bollitura.

DSCF1186

– Riempire la pentola di acqua fredda ricoprendo completamente i vasetti.

DSCF1188– Mettere la pentola sul fuoco e portare a ebollizione a fuoco vivace.

– Quando l’acqua bolle, abbassare la fiamma e proseguire la bollitura per altri 30 minuti. Negli ultimi 10 minuti unire anche coperchi e guarnizioni.

DSCF1193– Trascorsa la mezz’ora di bollitura, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare i vasetti nella loro acqua.

– Quando l’acqua è ormai fredda, estrarre i barattoli ed i coperchi utilizzando una pinza.

– Metterli capovolti sopra ad un canovaccio pulito e lasciarli asciugare. Qualche minuto prima del loro utilizzo, girarli in modo da favorire l’evaporazione residua.

DSCF1195È possibile farli asciugare anche nel forno acceso al minimo.

DSCF1197Una volta che i vasetti saranno perfettamente asciutti si potrà procedere al loro riempimento.

Attenzione agli sbalzi termici: non riempite dei vasetti freddi con alimenti molto caldi e viceversa (vasetti caldi con alimenti molto freddi) perché la forte differenza di temperatura potrebbe provocarne la rottura.

N.B: a seconda della preparazione che volete conservare potrebbe essere necessaria una seconda sterilizzazione da effettuarsi dopo il riempimento dei barattoli seguendo le stesse modalità viste per i barattoli vuoti. In genere in ogni ricetta viene precisato come procedere. Per esempio, sottoli e sottaceti non necessitano di una seconda bollitura che serve invece nel caso di conserve e marmellate.


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

4 Risposte a “Come sterilizzare i vasetti”

  1. Io nella sterilizzazione dei vasetti faccio proprio come te! Nella procedura della sterilizzazione,
    Ma non metto i vasetti a bollire in pentola i coperchi si!
    Dopo aver provveduto a lavarli accuratamente, li riempio di acqua fino a metà, e poi li metto nel microonde per pochi minuti fino a che l’acqua comincia a bollire,lascio qualche secondo ancora e poi spengo.
    Con un guanto di protezione li prendo ad uno ad uno e butto l’acqua. Essi si asciugeranno allistante, lasciare raffreddare un po e poi si può procedere all’invasatura degli alimenti.
    Arriscriverci ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.