Focaccine al philadelphia velocissime

Vi accorgete all’ultimo momento di non avere una sola briciola di pane in casa e non c’è tempo per lunghe lievitazioni??? Ebbene questa è una ricetta che fa per voi!!! Le focaccine al philadelphia sono, infatti, estremamente veloci da preparare…..poco più di 15 minuti, compresi i 10 del riposo!!! Morbidissime, non richiedono cottura in forno poiché si preparano in padella e….deliziose!!! Insomma una ricetta da annotare per quando ce ne sarà bisogno!


focaccine al philadelphia

 FOCACCINE al PHILADELPHIA VELOCISSIME

 

INGREDIENTI (per 8 focaccine al philadelphia)

  • 200 g di farina autolievitante
  • 80 g di philadelphia
  • 80 ml di acqua
  • 20 ml di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale (io rosa dell’Himalaya)

PROCEDIMENTO

In una ciotola mettere tutti gli ingredienti.

DSCF1118

Iniziare ad impastare con un cucchiaio, poi trasferire il composto sulla spianatoia leggermente infarinata e continuare a lavorarlo con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Modellare una palla.

DSCF1120

Lasciarla riposare per 10 minuti.

Trascorso questo tempo dividere l’impasto in parti uguali.

DSCF1191

Con ogni pezzetto formare una pallina, quindi appiattirla con il palmo della mano in modo da formare una focaccina.

DSCF1194

Scaldare bene una piastra in ghisa o una padella antiaderente.

Abbassare la fiamma e mettervi le focaccine al philadelphia senza alcun condimento.

DSCF1196

Cuocerle fino a quando la base risulterà dorata, quindi girarle sull’altro lato. Mi raccomando di tenere la fiamma bassa….il segreto per un’ottima cottura è scaldare benissimo la piastra prima.

DSCF1197

Pochi minuti e le focaccine al philadelphia saranno pronte. Farcirle a piacere o utilizzarle come sostituti del pane.

Se, tagliandole a metà per farcirle, dovessero risultare poco cotte internamente, basta rimetterle (aperte) sulla piastra a fiamma dolce per pochi attimi.


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente TORTE CHE PASSIONE | raccolta in pdf Successivo Consigli per la preparazione dei dolci

134 commenti su “Focaccine al philadelphia velocissime

  1. Che bella idea! Non vedo l’ora di provarle! Se non dovessi avere la farina autolievitante quanto lievito dovrei mettere? Cambierebbero anche i tempi?

    Grazie mille!!

  2. Carmela il said:

    le ho appena fatte, buonissime, anche le mie bambine hanno molto apprezzato:) solo una curiosità, se volessi farle in forno, per quanto tempo e quanti gradi? Grazie

  3. Silvia il said:

    Fatte ieri. Buonissime e veloci da impastare. Le ho usate per preparare dei paninetti farciti con affettati. Le ho cotte parte in forno e parte in padella e personalmente le preferisco al forno perché lievitano ancora un po’ e quindi vengono ancora più morbide. Per i tempi e temperatura del forno ho fatto a occhio, aggiustando la temperatura durante la cottura. Poco lavoro e resa ottima.

  4. Ilaria il said:

    Ciao.. Ho conosciuto da poco il tuo blog ed é davvero fantastico!! Una domanda: quanto si conservano queste focaccine? Grazie.. ilaria

  5. Grazie per la ricetta…con la farina autolievitante è un bel risparmio di tempo. Anche io le proverò ( le avevo già fatte una volta con il restante della pasta per la pizza) ma Pensavo di farle con i vari gusti del philadelphia..tipo quello alle erbe…!! che dici saranno buoni?
    complimenti per il blog e la pagina fb.

  6. ho provato a farli un paio di volte (ma ancora devo capire quanto lasciarli a riposo…) una volta col philadelphia semplice e una con la robiola alle olive…..bboni! 😛

  7. Manuela il said:

    Ieri sera mancava il pane, avevo un po’ di formaggio spalmabile in casa e della farina autolievitante. Et voilà le focaccine. Per fortuna ne ho rubata una dal piatto. Sparite! Ancora grazie.

  8. francesca il said:

    Grazie per la ricetta furbissima! Fatte oggi, buonissime e morbidissime. Da rifare quanto prima, ma dal momento che ho della ricotta da smaltire proverò con quella, dici andrà bene lo stesso?

  9. Paola il said:

    Ciao! Ho provato a farle, ma ho usato il lievito istantaneo, perché non avevo la farina autolievitante. Ho dosato il lievito seguendo le indicazioni della bustina, ma l’impasto è venuto appiccicoso e lievitava mentre facevo le palline!!! Sulla padella antiaderente mi sa che ho tenuto il fuoco troppo alto, perché quando sono dorate fuori, dentro erano ancora moribidicce… :-(( La prossima volta provo con la farina che dici tu. I miei figli hanno detto che erano buone lo stesso, però 😀

  10. Io le ho già fatte 3 volte da quando ho letto la tua ricetta ed ho utilizzato sia la farina semplice + lievito istantaneo che quella autolievitante e sono andate a ruba!! Anche con la nutella….
    Una mia collega che é intollerante al glutine le ha fatte con farina di riso, ha detto che sono venute ok. Il prossimo esperimento sarà con farina integrale e semi di sesamo! Grazie.

  11. Manuela il said:

    Solo per dirti che queste focaccine verranno preparate da un gruppo di ragazzi disabili (anche gravi!) in una scuola con la loro operatrice. Le ho fatto vedere (è la mia vicina di casa) la facilità nella preparazione e il fatto che possono lavorare loro stessi la pasta. Hanno il forno nella scuola. Come già fatto con i muffin, nell’ora di ricreazione se le mangeranno e le migliori le porteranno a casa. Per loro è un trofeo. E, in fondo, anche per noi tutti.Grazie.

  12. samantha il said:

    Ciao ho appena fatto le focaccine ho letto di una signora che le ha fattein forno per 15 min. Secondo te quale potrebbe essere la temperatura ideale?

  13. Valentina il said:

    Non sono venute alte come le tue 🙁 Non so perchè. Ho usato mezza bustina di lievito mastro fornaio…….Non so quale sia il problema

  14. Marisa il said:

    Ciao domani le farò. Grazie della ricetta.
    Ho appena comprato una teglia rivestita di pietra lavica che cuoce che è una meraviglia. Ciao

  15. credo di aver messo troppo olio,ho messo il lievito istantaneo da pizza ma una bustina intera…troppo friabili e unte, ma a modo loro erano buone, sono sparite!

  16. Daniela il said:

    Meravigliosa ricetta, io ho usato farina normale con mezza bustina di lievito istantaneo x torte salate e ho messo il robiolino di capra al posto della philadelphia e mi è scappato un pò più d’olio EVO quello buono….grazie quando non ho pane farò queste delizie!

  17. Ciao Paola,
    volevo ringraziarti per questa ricetta molto sfiziosa. L’ho provata e ti ho linkata sul mio blog qui: http://creamamma.blogspot.it/2014/02/focaccine-al-philadelphia-cotte-sulla.html
    Io le ho solo fatte un po’ più basse delle tue.
    La tua ricetta inoltre partecipa al “Ruba la ricetta!”, un’iniziativa nata per favorire lo scambio e la conoscenza di ricetta trovate sul web. Se vuoi dare un’occhiata, trovi qui il regolamento: http://creamamma.blogspot.it/2014/02/ruba-la-ricetta-6.html

  18. elisabetta il said:

    Le ho fatte con il lievito madre ed ho raddoppiato la dose. Sulla superficie ho messo rosmarino e paprica piccante.Cotte in forno a 180 gradi per 10 min circa. Certo la lievitazione è quella tradizionale però…..non volevo buttare la pm. OTTIME!!!! Da ripetere

  19. patrizia il said:

    Ciao! Io le sto provando adesso con il lievito istantaneo, ci mettono però parecchio per cuocere a fiamma bassa, però l’interno è ancora poco cotto forse con l’autolievitante il risultato sarà migliore…..

  20. Fede☀️ il said:

    Appena preparate e assaggiate… Squisite!!! Ho usato la ricotta perché non avevo il Philadelphia e il risultato é stato ottimo!!! Grazie!!! Le farò spesso!!!

  21. Clara il said:

    Grazie per la ricetta..sono molto buone! Io ho sostituito il philadelphia con 80 gr di yogurt bianco magro e visto che non avevo la farina autolievitante ho usato la farina manitoba+ 5 gr di lievito per torte salate. Complimenti per il tuo blog

  22. Alessandra il said:

    Ho preparato queste focaccine con la ricotta e.sono venute buonissime. Ho altra ricotta in scadenza; pensi che potrei prepararle e poi congelarle? Se si meglio da crude o dopo cotte? Grazie per la risposta e le fantastiche ricette che ci regali. Alessandra

    • paola67 il said:

      Alessandra io non le ho mai congelate. Se dovessi provare le metterei in freezer crude. fammi sapere come ti vengono 😉 sono curiosa

  23. Stefania il said:

    Le ho provate anche io ieri e sono davvero una bontà! Ho seguito la tua ricetta alla lettera, aggiungendo un trito di erba cipollina, timo e origano fresco all’impasto. Sono rimaste belle sofficiose, al mio fidanzato che è un po’ reticente nei confronti degli alimenti lievitati le ho tagliate e fatte tostate anche all’interno e le ha spazzolate.
    Quando le amiche a cui ho parlato della ricetta mi hanno chiesto una foto, ormai era troppo tardi 😀

  24. Daniela il said:

    Provate ieri sera per cena, buonissime! L’unica cosa che ho cambiato è la cottura, io le ho messe in forno caldo a 200° per dieci minuti e poi ho abbassato a 180° per altri cinque.Ne avevo avanzato uno e questa sera era ancora morbidissimo. Le rifarò sicuramente. Grazie per la bella idea.

  25. daniela il said:

    posso mettere il lievito di birra e la farina normale?? non ho quella autolievitante! 🙁 se si….secondo te quanto ne dovrei mettere?? ciao e grazie! 🙂

  26. roberto nadelli il said:

    con una confezione intera di formaggio (150 grammi) e circa 350 grammi di farina e senza cambiare la quantità di olio, mi sono venute 10 ottime focaccette. Complimenti per l’idea

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.