Crostini ai peperoni e fontina

Fantastica la ricetta di questi crostini ai peperoni e fontina, presentata da Daniele Persegani in una trasmissione su Alice TV. Non ho saputo resistere e li ho subito provati con qualche lieve variante. Eccezionali. Particolari. Originali. Gustosissimi. Per nulla banali. Stratosferici. Da urlo. Insomma mi pare ci siano tutti gli aggettivi per potervi suggerire con assoluta tranquillità di provarli. Figurone garantito!

crostini ai peperoni
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Fette di pane pugliese
  • Peperoni gialli
  • Peperoni rossi
  • 1 spicchio Aglio
  • Acciughe sott'olio
  • Fontina
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

  1. Non ho specificato la quantità degli ingredienti perché dipendono da quanti crostini ai peperoni volete preparare. Leggendo la ricetta vi renderete conto che è possibile dosare i vari ingredienti “a occhio” a seconda del gusto personale. Più o meno aglio, più o meno prezzemolo, più o meno acciughe. Potete anche eliminare l’aglio o le acciughe se non li gradite.

  2. Pulire i peperoni eliminando il picciolo e tutti i semi e i filamenti bianchi interni. Lavarli, asciugarli con carta da cucina e tagliarli a striscioline non troppo grandi.

  3. Spellare l’aglio e tritarlo finemente (potete anche decidere di tenerlo intero per eliminarlo alla fine). Tritare anche il prezzemolo.

  4. In una padella, scaldare qualche cucchiaio di olio e rosolarvi l’aglio. Poi unire l’acciuga e farla sciogliere schiacciandola con il dorso di un cucchiaio di legno.

  5. Quindi aggiungere i peperoni a listarelle, una generosa presa di sale ed una macinata di pepe nero.

  6. Proseguire la cottura a fiamma medio-bassa fino a quando i peperoni risulteranno teneri ma ancora croccanti. Mescolare di tanto in tanto. Poco prima di fine cottura, profumarli con il prezzemolo tritato.

    crostini ai peperoni - procedimento 1
  7. Nel frattempo, scaldare molto bene una bistecchiera ondulata o una piastra in ghisa e tostarvi le fette di pane pugliese (tagliate a metà quelle più grandi e non eliminate la crosta).

  8. Distribuire i peperoni sopra il pane tostato e, infine, disporre su ogni crostino una fetta di fontina (non fatela troppo sottile, siate generosi!).

    crostini ai peperoni - procedimento 2
  9. Disporre i crostini ai peperoni su una teglia e passarli in forno a 180°/200° (io ho acceso solo la serpentina superiore) fino a quando il formaggio si sarà sciolto (teneteli d’occhio, mi raccomando!). Sfornarli e lasciarli leggermente intiepidire prima di servirli. Nella ricetta originale, Persegani completava ogni crostino con una fetta di prosciutto crudo dopo averlo tolto dal forno. Se vi piace l’idea, potete farlo anche voi! 

    Se vi piacciono i crostini, provate anche quelli con la burrata (ricetta QUI) oppure quelli con tapenade (QUI). Enjoy! Paola


  10. Seguitemi su Facebookper essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter e Instagram. Mi trovate QUI!

NOTA

Se volete portarvi avanti con i tempi, preparate i peperoni in anticipo e conservateli in frigorifero. Poco prima di servire i crostini, non vi resterà che tostare il pane e passare il tutto in forno.

Precedente Torta di verdure light - ricetta vegetariana Successivo Riso Venere con zucchine e gamberetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.