Crea sito

Arrosto di tacchino con prosciutto e olive

Vi serve la ricetta di un buon secondo? Allora questo arrosto di tacchino può fare al caso vostro. Un piatto gustoso grazie al suo ricco ripieno a base di prosciutto e olive. Facile da preparare e perfetto anche quando si hanno ospiti. Insomma, il classico arrosto adatto al pranzo della domenica e presentato in una veste un po’ nuova.

arrosto di tacchino
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 80 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6/8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 kg Fesa di tacchino
  • 250 g Prosciutto cotto (a fette spesse)
  • 100 ml Panna fresca liquida
  • 40 g Grana padano o Parmigiano (grattugiato)
  • 50 g Olive taggiasche
  • 1 cucchiaio Capperi sotto sale
  • 150 ml Vino bianco secco
  • q.b. Brodo di carne
  • 20 g Farina
  • 20 g Burro
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

  1. Prima di tutto aprire a libro la fesa di tacchino. Chiedete al vostro macellaio di farlo per voi. Io, almeno, faccio sempre così per evitare di avere uno spezzatino invece che un pezzo di carne unico. 

  2. Privare il prosciutto delle parti grasse, tagliarlo a pezzetti e frullarlo in un mixer insieme alla panna.

    arrosto di tacchino - procedimento 1
  3. Trasferire il trito in una ciotola ed unirvi il formaggio grattugiato, una presa di sale ed una abbondante macinata di pepe.

  4. Amalgamare benissimo gli ingredienti mescolando con un cucchiaio.

    arrosto di tacchino - procedimento 2
  5. Adagiare la fesa di tacchino sopra ad un foglio di carta da forno e appiattirla leggermente con un batticarne. Quindi spolverizzarla con sale e pepe

  6. Spalmarvi sopra il composto di prosciutto e formaggio cercando di stenderlo in modo uniforme.

  7. Dissalare i capperi sotto acqua corrente, asciugarli tamponandoli con carta da cucina e tritarli grossolanamente insieme alle olive.

  8. Distribuire il trito sopra allo strato di prosciutto.

  9. Con l’aiuto del foglio di carta da forno, arrotolare la fesa di tacchino partendo dal lato corto e legare il rotolo ottenuto con diversi giri di spago da cucina.

  10. Scaldare 4/5 cucchiai di olio in una teglia che possa andare in forno e rosolarvi l’arrosto di tacchino per una decina di minuti a fiamma viva girandolo su tutti i lati. Nel frattempo accendete il forno e preriscaldatelo a 160° in modalità “ventilato”.

  11. Quando la carne sarà ben rosolata, bagnarla col vino bianco e lasciarlo evaporare leggermente.

  12. Quindi trasferire la teglia nel forno già caldo e proseguire la cottura per circa un’ora unendo del brodo caldo man mano che il fondo si asciuga.

  13. A cottura ultimata, togliere l’arrosto di tacchino dalla teglia, trasferirlo su un tagliere e lasciarlo intiepidire.

  14. Nel frattempo preparare il roux con la farina ed il burro seguendo il procedimento descritto QUI, poi unirlo al fondo di cottura e incorporarlo perfettamente fino ad ottenere una salsa vellutata.

  15. Tagliare l’arrosto di tacchino a fette non troppo alte (io ho usato un coltello elettrico) e servirle irrorate dalla salsina. Enjoy! Paola


  16. Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

Note

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.