Pasta risottata ai porri

La pasta risottata ai porri è una gustosa pastasciutta, facile e veloce da preparare.Si prepara con pochi ingredienti.

La ricetta l’ho trovata sul libro “Voglia di Cucinare: I sapori dell’Orto” – Giunti Edizioni.

Pasta risottata ai porri

Pasta risottata ai porri

 

STAGIONALITA’   da settembre a maggio

Difficoltà:   facile

Tempo di preparazione:  5 minuti

Tempo di cottura:  circa 15 minuti

 

Ingredienti per 4 persone

  • 350 g di pasta corta e compatta (tipo Casarecce, farfalle, reginette, trofie, Strozzapreti)
  • 2 – 3 porri medi
  • 20 – 25 foglie di rosmarino
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • poca acqua
  • sale grosso q.b.

Per mantecare a scelta tra

  • olio extra vergine d’oliva
  • una noce di burro (di soia)
  • un cucchiaio di mascarpone
  • un cucchiaio di panna da cucina (vegetale)

Procedimento

Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

Pulire e tagliare a rondelle sottili il porro.

Stufarlo in un’ampia pentola con un filo d’olio e poca acqua.

Lavare e tritare le foglioline di rosmarino, aggiungerle con il sale ai porri.

Quando l’acqua bolle, salare e versare la pasta.

Tenere alcuni mestoli di acqua di cottura della pastasciutta.

Scolare la pasta molto al dente (io 3 minuti prima della fine della cottura).

Versarla nella padella con i porri e risottarla aggiungendo l’acqua di cottura necessaria.

Spegnere il fuoco e mantecare con il condimento preferito.

Servire la pasta risottata ai porri, decorandola con delle foglie di rosmarino.

 

Copyright © Ortaggi che passione by Sara

Per restare informato sulle ultime ricette di ORTAGGI che PASSIONE seguimi su facebook

Precedente DICEMBRE verdura di stagione Successivo Crocchette di patate al forno, ricetta senza uova

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.