Pasta risottata ai funghi porcini

La pasta risottata ai funghi porcini è un primo piatto semplicissimo da preparare, gustoso e cremoso…mi ha conquistato alla prima forchettata e spero che faccia lo stesso effetto anche a voi! Era tanto tempo che volevo provare a prepararla, e finalmente, grazie a mia sorella, ecco la ricetta che anche voi mi avete chiesto più e più volte! Cottura della pasta perfetta, non come quei mappazzoni americani 😉 buona lettura….e buon assaggio!

pasta risottata ai funghi porcini

Pasta risottata ai funghi porcini

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g pasta corta (io fusilli)
  • sale e pepe q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • 80 g formaggio spalmabile cremoso light
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • 300 g funghi porcini (congelati) (potete anche optare per ghi champignon, se non avete i porcini)
  • 200 ml latte parzialmente scremato
  • 1,5 l brodo vegetale
  • 50 g parmigiano grattugiato

Preparate la pasta risottata ai funghi porcini in modo molto semplice e veloce.

Per prima cosa sbucciate l’aglio, mettete in una pentola con dell’olio (un fondo di olio) e fate soffriggere l’aglio. Unite i porcini e fate cuocere un po’, fino a che non perderanno la loro acqua di vegetazione. Quando l’acqua si sarà seccata, aggiungete il latte e continuate la cottura. Unite infine anche il formaggio spalmabile e fate sciogliere. Salate e pepate a vostro piacere ed eliminate l’aglio.

Dopo 20 minuti, siamo pronti per aggiungere la pasta A CRUDO. Tenete a fianco alla pentola dove stanno i funghi anche il brodo vegetale ben caldo. Unite ai funghi la pasta e piano piano, un mestolo alla volta, unite il brodo, e cuocete la pasta come fareste con un risotto, mescolando di tanto in tanto. RISPETTATE I TEMPI DI COTTURA DELLA PASTA.

Oltre a questa tecnica di cottura, c’è anche quella suggerita da Carlo Cracco: bollire la pasta regolarmente ma per solo 4-5 minuti, e poi prolungare e continuare la cottura risottandola in pentola come descritto qui sopra.

Quando la pasta sarà cotta, mantecate con parmigiano grattugiato e completate con una spolverata di prezzemolo prima di servire (se gradite). Quanto è cremosa? 😀 Buon appetito!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook FORNO E FORNELLI per restare sempre aggiornato su novità e quant’altro.

Vuoi ricevere comodamente le tutte le ricette sulla tua posta elettronica? Iscriviti alla NEWSLETTER DI FORNO E FORNELLI, è gratuita! Clicca e procedi: vai al form di iscrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.