Crea sito

Risotto porri e salsiccia – ricetta gustosa

Risotto porri e salsiccia ORTAGGI che passione by Sara

Il risotto porri e salsiccia è un primo piatto colorato e molto gustoso.
Sempre molto apprezzato, il bis è gradito!

STAGIONALITA’ dei porri: da settembre a maggio.

Risotto porri e salsiccia ricetta gustosa ORTAGGI che passione by Sara
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Risotto porri e salsiccia

  • q.b.Brodo vegetale (1 litro)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 2Porri (g 200 – 250)
  • 200 gSalsiccia (o salamella)
  • 350 gRiso (Arborio, Carnaroli, Roma o Vialone nano)
  • Mezzo bicchiereVino bianco
  • 1noce di Burro
  • q.b.Parmigiano Reggiano DOP (o Grana Padano o Trentino)

Strumenti

  • Tagliere
  • Coltello a lama liscia ben affilato
  • 2 Padelle
  • Mestolo

Preparazione

Risotto porri e salsiccia

  1. Risotto porri e salsiccia - Ortaggi che passione by Sara

    1. Preparare il brodo vegetale, con le verdure o con il dado.

    2. Eliminare la parte più esterna ai porri, lavarli. Tagliarli a rondelle uniformi.

    3. Fare appassire i porri in un tegame con poco olio per circa 3 minuti, all’occorrenza aggiungere acqua calda o brodo. Salare.

    4. Privare la salsiccia della pelle e sbriciolarla dentro alla padella, farla rosolare a fuoco vivace per qualche minuto. Aggiungere il riso e tostarlo. Se gradito, sfumare con del vino bianco.

    5. Aggiungere metà brodo caldo e portare a cottura il riso, mescolando. Quando si asciuga aggiungere altro brodo.

    6. A fine cottura mantecare il risotto con il burro e il formaggio grattugiato. Lasciare riposare il risotto porri e salsiccia qualche minuto prima di servire.

PRESENTARE il risotto porri e salsiccia come nella foto

Per decorare il piatto di portata, prelevare delle rondelle di porro dal tegame prima di aggiungere la salsiccia.

Versione LIGHT – leggera

– Fare appassire i porri nella sola acqua.

– Cuocere la salsiccia sbriciolata, a parte, in una padella anti-aderente senza aggiungere grassi. Oppure lessarla. Scolarla dal grasso che avrà prodotto e unirla al risotto a fine cottura.

– Mantecare il risotto con dell’olio extra-vergine d’oliva. Non aggiungere il formaggio.

ALTERNATIVE e VARIANTI

– in sostituzione, del burro e del formaggio grattugiato, utilizzare un altro formaggio cremoso per mantecare: gorgonzola, mascarpone, robiola, stracchino, stracciatella, taleggio…

– in sostituzione della salsiccia, utilizzare della pancetta o dello speck. Tagliare a cubetti o striscioline, rosolare senza grassi in un tegame antiaderente ed aggiungere a fine cottura.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.