Mousse al cioccolato vegana – ricetta perfetta

mousse vegana al cioccolato

La mousse al cioccolato vegana è una ricetta semplice e veloce, per preparare un dessert freddo con l’aquafaba. Questo dolce al cucchiaio è stato approvato e fatto in casa anche dalla nonna Benedetta, che ha detto “è bella spumosa, light e golosa”. La versione bimby è qui.

Che cosa è l’acqua Faba? E’ l’acqua in cui vengono lessati i legumi, quella dei ceci è la più facile da utilizzare, dal sapore più neutro e più limpida. Va bene sia quella prodotta a casa che il liquido di governo – salamoia dei legumi precotti che si comprano in lattina, in vaso o nelle confezioni in Tetra pak, sempre meglio scegliere quella senza sale. Dal latino “aqua faba” si traduce in “acqua dei fagioli”, considerata anche l’acqua magica o l’uovo senza colesterolo.
L’acquafaba, ben fredda, si riesce a montare a neve in modo spettacolare e quasi magico. E’ spesso utilizzata da chi segue una dieta vegana per sostituire le uova, o meglio gli albumi, nei dolci. Si può utilizzare anche per preparare la maionese vegan, salse, crepes, frittate, pancake, waffle, marshmallow, meringhe, tiramisù, torte, biscotti e gelati.

3 cucchiai di aquafaba sostituiscono 1 albume d’uovo.

Quanto dura l’aquafaba? Una settimana in frigorifero, fino a 3 mesi nel freezer.

RICETTA dolce SENZA uova, glutine, lievito, latte e tutti i suoi derivati. Perfetta anche per intolleranti al lattosio e celiaci.

mousse vegana al cioccolato fondente
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaContemporanea
143,95 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 143,95 (Kcal)
  • Carboidrati 15,21 (g) di cui Zuccheri 10,13 (g)
  • Proteine 1,79 (g)
  • Grassi 8,60 (g) di cui saturi 4,90 (g)di cui insaturi 2,81 (g)
  • Fibre 2,38 (g)
  • Sodio 4,05 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 50 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Mousse al cioccolato vegana

Per delle versioni differenti, sostituire il cioccolato fondente (in parte o completamente) con:
– del cioccolato bianco vegano
– della pasta di nocciole o di pistacchi
– del caramello vegano (salato)

Per un colore più intenso della mousse, aggiungere un cucchiaio di cacao amaro in polvere o del caffè solubile.
  • 150 gaquafaba
  • 120 gcioccolato fondente al 70% (veg)
  • 30 gzucchero (più o meno in base ai propri gusti)

Strumenti

Mousse al cioccolato vegana

  1. ricetta foto passo passo MOUSSE con acquafaba al cioccolato fondente e cacao

    Prima di tutto, procurarsi l’aquafaba:

    – utilizzare il liquido dei ceci in lattina (meglio privo di sale)

    – ridurre l’acqua di cottura dei ceci cotti in casa, per renderla gelatinosa e ricca di proteine e saponine (le prime volte ci potranno essere degli insuccessi, ma con l’esperienza tutto diventerà più facile). Se necessario filtrarla.

    Porre la ciotola con all’interno l’aquafaba a raffreddare in frigorifero per almeno un giorno, fredda si monta più velocemente e meglio.

    Nel frattempo, sminuzzare il cioccolato fondente e fonderlo:

    – a bagnomaria,

    oppure

    – nel microonde con tre brevi step da 25 secondi l’uno, ad ogni pausa estrarre il cioccolato dal forno e mescolare vigorosamente con un cucchiaino, per farlo sciogliere più velocemente senza bruciarlo.

    Montare l’aquafaba con la planetaria (o delle fruste elettriche) fino a che diventerà bianca e corposa, serviranno circa 5 minuti. Più lungo è il tempo di montatura e più diventerà soda e perfetta. Iniziare a bassa velocità e poi portare velocemente le fruste alla massima velocità quando inizia a incorporare aria.

    Al composto a nuvola, aggiungere lo zucchero e continuare a montare alla massima velocità fino a che la crema diventerà lucida e soffice (per fare più in fretta, unire dello zucchero a velo). Serviranno circa 5 minuti.

    Una volta che il cioccolato è tiepido, aggiungerlo al composto montato. Incorporarlo dolcemente con una paletta e mescolare dal basso verso l’alto. Stare attenti a non smontare la mousse, deve rimanere ariosa e spumosa.

    Trasferire la mousse in bicchierini monoporzioni e riporre in frigo a rassoddare per almeno 30 minuti, è buona anche appena pronta.

    Servire la mousse al cioccolato vegana con della frutta fresca e di stagione (albicocche, avocado, banane, ciliege, fragole, melone, pere, pesche), della granella di frutta secca (pistacchi, mandorle, nocciole) e/o dei ciuffi di panna vegetale.

Come conservare la mousse al cioccolato vegana

Si conserva in frigorifero, ricoperta con pellicola alimentare o in un contenitore ermetico per massimo 5 giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.