Una classica torta di compleanno con la crema

Quest’anno per il compleanno della mia bimba sono tornata alla classica torta di compleanno con pan di Spagna e crema pasticcera. Semplice semplice, ma che piace tanto ai bimbi.
Le torte più gettonate per le feste sono infatti composte da due dischi di pan di Spagna ed uno strato di crema con una copertura di panna. Io, invece, guardavo già da un po’ le torte che si usano tanto negli Stati Uniti, tutte piene di perline o #sprinkles e mi ero fissata con una decorazione simile. Queste torte sono ricoperte con crema al burro, che a me proprio non piace, percui ho optato per una copertura con chantilly al mascarpone, la cui ricetta l’ho presa da una puntata di “Dolcemente con”, in cui era ospite Sebastiano Caridi. Ovviamente la consistenza è diversa, più areata e soffice, ma come gusto è tutta un’altra cosa ed è perfetta per le decorazioni!
Le torte americane sono decisamente alte, anche perché gli strati di cake usati sono alti ciascuno 4 cm circa. Io mi sono limitata a usare 3 strati di pan di Spagna di 1,5 cm.
Come crema di farcitura ho usato la crema pasticcera stabilizzata di Rita Busalacchi, che avendo il burro e la gelatina, fa sì che ci sia un’ottima tenuta della struttura.

Per il Pan di Spagna (Montersino) da ø 22.5 cm

  • 210 g uova intere
  • 147 g zucchero semolato
  • 126 g farina 00 (debole)
  • 42 g fecola di patate
  • 1 baccello di vaniglia

per il procedimento seguire quanto scritto qui.

Per la bagna ai frutti rossi

  • 80 ml acqua
  • 45 g zucchero
  • 2 g tisana ai frutti rossi

Versare l’acqua e lo zucchero in un pentolino e portare a bollore, quindi mettere in infusione la tisana per 3 minuti e lasciar raffreddare.

Crema pasticcera alla vaniglia (Rita Busalacchi)

  • 640 g latte intero
  • 160 g panna
  • 240 g tuorli
  • 240 g zucchero semolato
  • 1 e mezzo baccello di vaniglia
  • 32 g amido di mais
  • 32 g amido di riso
  • 80 g burro

Mescolare i tuorli con lo zucchero ed i semi della vaniglia, quindi unire gli amidi. Scaldare il latte e la panna con il baccello di vaniglia svuotato e versare, un po’ alla volta, sui tuorli. Rimettere il tutto sul fuoco, mescolando continuamente con una frusta sino ad addensamento (si deve raggiungere gli 82°C).
Unire il burro a dadini e raffreddare velocemente. Coprire con pellicola a contatto e conservare in frigo sino all’utilizzo.

Crema pasticcera stabilizzata (Rita Busalacchi)

  • 1280 g crema pasticcera
  • 25,6 g gelatina
  • 128 g acqua fredda

Idratare la gelatina con l’acqua fredda. Scaldare una piccola parte della crema pasticcera e sciogliervi la gelatina.
Versare la crema pasticcera con la gelatina ed il resto in planetaria e, usando la frusta, lavorare sino a quando non torni cremosa.

Chantilly al mascarpone (Sebastiano Caridi)

  • 400 g mascarpone
  • 400 g panna
  • 160 g zucchero a velo
  • buccia di limone grattugiata fine
  • q.b. colorante in gel (opzionale)

Mescolare in planetaria con la frusta tutti gli ingredienti freddi fino ad ottenere una consistenza cremosa.

Finitura e montaggio

  • 250 g lamponi
  • decorazioni

Tagliare il pan di Spagna freddo di frigo in 3 parti ed inzupparlo con la bagna ai frutti rossi.
Appoggiare il primo disco su un vassoio, stendere uno strato di crema pasticcera e distribuire i lamponi a metà.
Appoggiare il secondo disco di pan di Spagna, coprire con la crema e distribuire i lamponi. Chiudere con l’ultimo disco e stuccare completamente la torta con la crema pasticcera, quindi riporre in frigo per almeno 3 ore.
Effettuare una copertura della torta con la chantilly al mascarpone, livellando bene la superficie con una spatola.
Decorare a piacere e buon compleanno!!!

torta di compleanno con la crema

Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI.

Precedente Madaleine senza latticini Successivo Biscotti Pan di Zenzero