Hot Cross Buns

Gli hot cross buns sono dei panini di pasta brioche che vengono preparati nel periodo di Pasqua in Inghilterra. La preparazione soffice è arricchita da spezie ed, in genere, contengono uvetta. Io li ho preparati, invece, con delle scaglie di cioccolato fondente.
Ho preso la ricetta dell’impasto brioche dal sito di Alessandra Scollo, la fantastica MammaPapera: ho usato l’olio, invece del burro, meno lievito e più zucchero.

Invece la ricetta delle decorazione e della glassa l’ho presa da blog inglesi degli hot cross buns.

Per la pasta brioche al latte

  • 250 g farina manitoba
  • 250 g farina 00
  • 15 g lievito madre secco (3 g lievito di birra secco)
  • 250 g latte
  • 70 g zucchero
  • 1 uovo medio
  • 60 g olio e.v.o. delicato o di semi
  • scorza di 1 arancia non trattata
  • scorza di 1 limone non trattato
  • 1 cucchiaino cannella
  • 1/2 cucchiaino noce moscata
  • 1/2 cucchiaino zenzero
  • 1 cucchiaino sale
  • 100 g cioccolato fondente in scaglie
 

Per la decorazione

  • 30 g farina 00
  • 30 g acqua
  • 5 g zucchero a velo
 

Per la glassa

  • 50 g acqua
  • 10 g zucchero a velo

Disperdere il lievito sbriciolato nella farina, aggiungere lo zucchero e far partire la planetaria.
Aggiungere le spezie, la buccia grattugiata del limone e dell’arancia e l’uovo e continuare a lavorare sino a quando non si sia completamente assorbito.
Unire il latte un po’ alla volta e impastare sino a quando si formerà una massa omogenea. Non è detto che serva tutto il latte, così come è possibile che possa esser necessario aggiungerne. Per i lievitati la parte dei liquidi non è sempre esattamente quella indicata nella ricetta, perchè non tutte le farine hanno lo stesso potere di assorbire i liquidi, fermatevi quando si sarà formata una palla grezza.
A questo punto si può unire l’olio, un po’ alla volta, prima non avrebbe permesso la creazione della maglia glutinica. Tenere una parte di olio, aggiungervi il sale ed unirlo all’impasto.
L’impasto sarà pronto quando si staccherà dalle pareti e diventerà lucido, elastico e liscio. Aiutandosi con una spatola versare l’impasto in una ciotola, coprire e lasciar lievitare sino al raddoppio.

Formatura e cottura

Quando l’impasto sarà duplicato di volume, rompere la lievitazione impastando con le mani. Stendere l’impasto, effettuare delle pieghe a 3 ed aggiungere le scaglie di cioccolato. Quindi dividere in pezzi da 60 g e formare delle palline con un movimento antiorario della mano.
Posizionare le palline su una teglia foderata con carta forno e porre a lievitare sino al raddoppio (assicurarsi che ci sia l’adeguata umidità per facilitare la lievitazione e non seccare le palline).
Nel mentre preparare la pastella per la decorazione mescolando la farina con l’acqua e lo zucchero a velo: questa pastella deve essere molto morbida.
Per la glassa far scaldare l’acqua con lo zucchero a velo, in modo che lo zucchero si sciolga bene.

Accendere il forno statico a 200°C.

Al termine dell’ultima lievitazione, versare la pastella per la decorazione in un sac a poche, tagliare la punta in modo che ci sia un’apertura di circa 3 mm e disegnare una croce sugli hot cross buns.

Hot cross buns
Hot cross buns




Infornare, in forno caldo, sino a doratura (circa 10′, dipende dai forni).

Spennellare gli hot cross buns con la glassa non appena sfornati e lasciar raffreddare su una gratella.

Hot cross buns

Si possono congelare o conservare in un sacchetto per alimenti o in un porta torte, per evitare che si asciughino troppo.
Nei giorni successivi, gli hot cross buns possono essere lievemente riscaldati al microonde in modo che tornino soffici.

Se vi fosse piaciuto questo impasto brioche, vi piacerà sicuramente anche quello del danubio salato, perchè ha la stessa bilanciatura…..

error: Content is protected !!