Crea sito

Plumcake al miele e limone

Plumcake al miele e limone

Plumcake al miele e limone un dolce classico leggero e facilissimo da realizzare, vi basta uno stampo da plumcake foderato di carta da forno e lo sbattitore elettrico per farlo in un lampo.

Ho aromatizzato il plumcake al miele con la scorza grattugiata di un limone e se siete nella stagione giusta in cui sono disponibili le arance, potete utilizzare la scorza grattugiata di un’arancia (tassativamente non tratta) per preparare il vostro plumcake al miele.

Cambiando l’agrume utilizzato avrete un dolce dal profumo e dal sapore diverso a ogni preparazione. Il latte di soia si può sostituire con latte di mucca oppure con un bicchierino di liquore per dolci a vostra scelta e il miele utilizzato, è un miele millefiori dalla consistenza piuttosto liquida.

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 35 minuti

Stampo da plumcake: cm 30 x 12

Ingredienti:

  • 300 gr di farina
  • 2 uova
  • 120 gr di olio di riso
  • 50 gr di latte di soia
  • 100 gr di miele millefiori
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • La scorza grattugiata di un limone non trattato
  • Zucchero in granella per la superficie

Procedimento:

  • Unite gli ingredienti in una ciotola e con lo sbattitore elettrico, lavorateli fino ad ottenere un composto omogeneo dall’aspetto colloso.
  • Foderate uno stampo da plumcake con carta da forno.
  • Trasferite il composto nello stampo e livellate con un cucchiaio per distribuire uniformemente l’impasto.
  • Cospargete la granella di zucchero sulla superficie del plumcake.
  • Infornate a 180 gradi e cuocete per 35 minuti.
  • Fate raffreddare il plumcake al miele e limone prima di toglierlo dallo stampo.
  • Plumcake dal sito

9 Risposte a “Plumcake al miele e limone”

  1. E come un’apina mi poso subito su questo dolce delizioso… quanto amo il miele…!! <3 E quel profumo di limone deve essere unico! Complimenti cara e un abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.