Carciofi e bottarga, ricetta sarda antipasto

Ieri vi avevo promesso la ricetta dei carciofi con la bottarga, certo che a chiamarla ricetta ho un po’ vergogna 😀

Nico non ne aveva voglia, quindi l’ho fatta lo stesso, per me :-D.

Carciofi e bottarga

(Dose per una persona golosa)

2 carciofi
1/4 di baffa di bottarga di Cabras
1/2 limone
olio Extravergine d’oliva fruttato

carciofi e bottarga morti di fame

Procedimento:

Prendete due carciofi freschi e giovani, levate le foglie esterne, tagliateli a circa metà per eliminare le punte, divideteli in quarti e levate il fieno interno (questi non ne avevano ;-)), ora affettateli finemente e metteteli in una ciotola di acqua dove avrete spremuto il mezzo limone per non farli annerire. Ora prendete la bottarga e affettatene finemente un quarto, io ho usato il coltello fatto da mio padre, ma se la bottarga è un po più soda va benissimo il pelapatate ;-).

Scolate i carciofi e metteteli a strati in un piatto bagnandoli con un po’ di limone cospargeteli di petali di bottarga e irrorate con l’olio, basta finito, ci vuole più a scriverlo che a farlo, ma soprattutto a mangiarlo :-D.

Sono ottimi sia come antipasto, magari accompagnati da Vernaccia di Oristano, che come contorno saporito e sfizioso.

carciofi e bottarga morti di fame

Se vi è piaciuta la ricetta dei carciofi e bottarga tornate a trovarmi, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame, mettete un mi piace anche sulla pagina? Grazie :-) Sono anche su G+ Twitter

Precedente Altro che uovo di Pasqua Successivo Polenta con coniglio al ragù, ricetta antifreddo

9 commenti su “Carciofi e bottarga, ricetta sarda antipasto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.