Crea sito

Torta nuziale ricette e procedimento

Oggi vi faccio vedere la torta nuziale con ricette e procedimento che feci per il matrimonio di mia sorella.
Sono stata contenta di aver ottenuto proprio l’effetto semplice e elegante che desideravo alla mia prima torta di matrimonio.

In questo caso non vi metto i costi, perché la torta l’ho fatta 5 anni fa, inoltre per un matrimonio non valgono le regole e i limiti di spesa del quotidiano 😀

La torta è fatto con 2 torte sovraposte ognuna delle quali in doppia dose di ciambella alla panna di Marisa fatte in una tortiera da 34 cm.
Siccome dovevo mettere una crema al cioccolato e non volevo rischiare fuoriuscite ho scavato la prima torta lasciando un bordo di un cm ho bagnato con uno sciroppo di acqua zucchero e succo d’arancia e ho messo li dentro la crema, ho poggiato sopra l’altra torta e ho bagnato pure quella.
Per coprirla ho fatto 2 dosi di pasta di zucchero di Rossanina, il giorno prima ho preparato una dose di pasta di zucchero con dalla quale Riccardo ha tagliato i fiorellini e gli uccellini, poi il giorno dopo mi ha aiutato a dipingerli con il colorante bianco perla. insomma con lo stampino ad espulsione è un gioco da bambini .
Veniamo alle magagne
la pasta di zucchero in doppia dose fatta alle 4 del mattino (perchè non riuscivo a dormire all’idea che la torta non fosse finita per tempo) ad un certo punto non sono più riuscita a tirarla e quindi in alcuni punti non è arrivata fino al bordo inferiore, visto che ci dovevo mettere il nastro ho rappezzato con la pasta di zucchero avanzata dai fiorellini :-D.
Le torte andavano bagnate di più e nella crema ci voleva una cioccolata più seria.

Ecco le ricette che ho usato:

Ciambella alla panna di Marisa
per ognuna delle due torte: (dose già raddoppiata)
500 gr farina
6 uova
500 g zucchero (io ne ho messo 450 g)
panna liquida fresca 500 ml
4 cucchiai di rum (io ho usato liquore di erbaluisa homemade)
1 bustina di lievito
La buccia grattugiata si mezza arancia

Montare le uova con lo zucchero finchè sono gonfie e soffici, unire la panna e poco alla volta la farina mescolare bene, profumare con quattro cucchiai di liquore versare in una tortiera cuocere in forno a 170° per un’ora circa

Per la crema
10 tuorli
100 g di zucchero
un litro di latte
e 200 g di cioccolato fondente
500 ml panna fresca

Fare la crema pasticcera come al solito, copritela subito con della pellicola da cucina poggiata alla superficie (serve per non farle fare la “crosticina”), una volta freddata ho aggiunto mezzo litro di panna montata

Per la bagna
Il succo di due arance
50 g di zucchero
500 ml d’acqua

fate bollire tutto insieme per 3 minuti circa

Pasta di zucchero di Rossanina (per ognuna dell tre dosi, vi consiglio se non avete un’impatstrice potente di farle singolarmente)
30 ml acqua
5 g di gelatina
50 g di glucosio
450 g di zucchero a velo ben setacciato

Mettete la gelatina a bagno nell’acqua. Una volta che la gelatina si sarà ammorbidita portate il pentolino sul fuoco tenuto basso ed aggiungete il glucosio e l’estratto di vaniglia.
Tenete sulla fiamma bassissima fino a che tutto non sia liquido, ma non fate mai bollire se no dovete buttare tutto e riiniziare da capo.
Versare il liquido sopra lo zucchero a velo setacciato che avrete sistemato nel mixer o nell’impastatrice.
Lavorate, aggiungendo se necessario pochissima acqua per volta) dovrete ottenere una pasta più morbida di quella per le tagliatelle.
Spolverate di amido di mais il piano da lavoro. Stendete la pasta esattamente come fareste per le tagliatelle, ruotate spesso la pasta di un quarto di giro e sollevandola un po’ dopo ogni rotazione rimettete un po’ di amido sotto.
Con le mani, ma se è molto ampia arrotolandola morbidamente sul mattarello,posatela sulla torta, accompagnandola sui lati della torta stessa e tagliate le parti eccedenti.

Qui potete vedere le foto del procedimento della mia maestra.

Se vi va di tenervi aggiornati, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame

18 Risposte a “Torta nuziale ricette e procedimento”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.