Crea sito

Zucchine alla scapece senza frittura contorno leggero ed economico

zucchine alla scapece non fritte

Oggi prepariamo un piatto tipico della tradizione napoletana, le zucchine alla scapece. Si tratta di un contorno davvero semplice e gustosissimo a base di zucchine. Nella ricetta originale le zucchine alle scapece vengono prima fritte e poi marinate con olio aceto prezzemolo e aglio. La versione che vi propongo oggi, non me ne vogliano gli amici napoletani, è più light! Non prevede infatti la frittura delle zucchine così da accontentare chi non ama i cibi fritti. In questo caso ho scelto di grigliare le zucchine e poi di marinarle con la classica emulsione. Il risultato è un contorno economico sfizioso e più leggero. Siete curiosi di sapere coma mai si chiamano zucchine “alla scapece”? Dunque, ci sono due versioni! C’è chi dice che il termine “scapece” deriverebbe dal latino “ex Apicio” ovvero “secondo Apicio” o “da parte di Apicio”. Oppure da “esca Apicii” ovvero “piatto di Apicio”. Ma chi è Apicio? Marco Gavio Apicio sarebbe stato un grande cuoco ai tempi degli antichi romani. Vissuto sotto l’imperatore Tiberio avrebbe addirittura scritto il primo manuale di ricette, il “De re coquinaria“. Si dice che in quei tempi ogni pietanza veniva accompagnata da salse di diverso genere. Probabilmente, visto l’estro e la voglia di sperimentare, un giorno Apicio avrebbe condito le zucchine semplicemente con una marinatura a base di aceto. Da qui deriverebbe il nome di questo contorno tanto amato. C’è invece chi dice che “scapece” deriverebbe dal termine spagnolo “escabeche“. Indicherebbe il processo di marinatura a cui viene sottoposto qualsiasi cibo dopo la cottura. Qualunque sia l’origine di questo piatto merita di essere provato, sia nella versione classica che in quella da me rivisitata! In pochi minuti e con pochi euro si può portare in tavola un contorno davvero sfizioso e genuino! Vediamo ora insieme il procedimento! Dimenticavo, se vi piacciono le zucchine non perdetevi questa gustosissima raccolta! Speciale zucchine le migliori ricette facili e sfiziose! Altre raccolte di ricette facili e sfiziose:
Insalatone ricette facili e sfiziose per tutti i gusti!
Apericena ricette facili veloci e sfiziose per stupire gli amici!
Antipasti estivi ricette facili veloci e sfiziose
Insalate fredde di riso e pasta ricette facili e veloci

zucchine alla scapece non fritte
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaGriglia
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3zucchine (circa 400 grammi)
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.prezzemolo tritato (oppure foglie di menta fresca)
  • q.b.aceto di vino bianco (oppure aceto di mele)
  • q.b.sale
  • q.b.aglio
  • q.b.peperoncino

Strumenti

  • 1 Padella – antiaderente
  • 1 Ciotola

Preparazione

zucchine alla scapece senza frittura
  1. Per prima cosa lavate per bene le zucchine e tagliatele a rondelle.

  2. Io ho usato le zucchine che avevo in frigo. Potete scegliere sia quelle lunghe che quelle tonde, a seconda dei gusti.

  3. Tagliate a rondelle non troppo sottili tutte le zucchine. Fatele grigliare su una padella antiaderente.

  4. Quando avrete finito di grigliare tutte le zucchine mettetele su una gratella per asciugarle dall’umidità.

  5. Nel frattempo preparate la marinatura.

  6. In una ciotola versate circa tre/quattro cucchiai di olio di oliva ed uno di aceto di vino bianco (o di mele).

  7. Aggiungete uno spicchio di aglio tagliato a fettine sottili e un po’ di peperoncino (se vi piace), fresco oppure essiccato.

  8. Condite con una generosa manciata di prezzemolo fresco tritato, che potete sostituire con foglie di menta.

  9. Sistemate le zucchine su un piatto, aggiustate di sale e versate sopra la marinatura.

  10. Mescolate e lasciate marinare per circa 30 minuti. Trascorso il tempo gustate le vostre deliziose zucchine alla scapece!

  11. Una versione più light, attenta alle esigenze di tutti, facile e gustosissima!

  12. Ovviamente chi preferisce seguire la ricetta originale può friggere le zucchine e poi metterle a marinare.

  13. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta, tornate presto a trovarmi!

    Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

  14. Per quanto riguarda le dosi della marinatura potete regolarvi in base ai vostri gusti.

  15. Se non vi piace l’aglio potete non usarlo. Se preferite più aceto potete dosarlo come più preferite.

  16. Io ho usato l’aceto di mele che è più delicato ma va benissimo anche quello di vino bianco.

  17. Una volta pronta conservate le zucchine alla scapece in frigo, per un massimo di due giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.