Lasagna mare e monti ricetta primo piatto gustosissimo

lasagna mare e monti

Oggi ci concediamo un primo piatto speciale! Una bella Lasagna mare e monti ricca di gusto e con un profumo irresistibile! E’ perfetta per fare bella figura in tavola e lasciare a bocca aperta i nostri invitati. E visto che Natale non è poi così lontano potete metterla nel vostro menù, farete un gran figurone 😉 Vediamo insieme il procedimento per realizzare questa bella e sfiziosissima lasagna mare e monti.

Altre ricette che potrebbero interessarti:
Lasagna radicchio gorgonzola e noci
Baccalà in bianco con olive e cipolla in padella
Bruschette con zucchine grigliate gamberi e ricotta
Insalata di mandarini e finocchi con olive e mandorle
Rollè farcito con funghi cotto in padella
Spaghetti cime di rapa e acciughe con pangrattato tostato
lasagna mare e monti
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Porzionicirca 8 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la lasagna

  • 250 gLasagne Sottili all’uovo
  • 500 gCozze
  • 400 gVongole
  • 300 gGamberi
  • 300Seppioline
  • 250 gFunghi porcini
  • 250 gPiselli surgelati
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Aglio
  • q.b.Vino bianco

Per la besciamella

  • 1 lLatte intero
  • 100 gBurro
  • 100 gFarina
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione

Preparazione besciamella

  1. Fate sciogliere il burro a bagnomaria. Spegnete il fuoco e versatelo in una pentola capiente. All’interno unite la farina a pioggia precedentemente setacciata.

  2. Mescolate continuamente con una frusta da cucina per evitare la formazione di grumi.

  3. Quando la farina avrà raggiunto un colore dorato rimettete sul fuoco e versate all’interno, un po’ alla volta, il latte freddo.

  4. Girate con un mestolo o frusta da cucina e fate cuocere il tutto a fiamma bassa fino ad ottenere una crema vellutata.

  5. Appena raggiunge la consistenza desiderata spegnete subito e allontanate dal fuoco.

  6. Regolate di sale e pepe o noce moscata e lasciate la besciamella da parte.

Preparazione ripieno

  1. Pulizia delle cozze:

    Mettetele in una ciotola e passatele sotto l’acqua corrente.

  2. Con il dorso della lama di un coltello eliminate tutte le incrostazioni presenti sul guscio e staccate la barbetta che fuoriesce.

  3. Poi, sotto l’acqua corrente pulite per bene il guscio con una paglietta d’acciaio per eliminare ogni impurità. Mettete da parte.

  4. Pulizia delle vongole:

    Controllate prima di tutto se ci sono vongole già aperte, in questo caso buttatele.

  5. Sciacquatele sotto l’acqua e mettetele in una ciotola con acqua fredda e un cucchiaio di sale. Lasciatele riposare per almeno 4 ore.

  6. Durante questo arco di tempo dovrete scuotere molto spesso le vongole (basta girarle con le mani) per far uscire la sabbia.

  7. Cambiate l’acqua tutte le volte che la sabbia si deposita sul fondo.

  8. Trascorso il tempo per spurgare le vongole lavatele ancora per bene sotto l’acqua fredda.

  9. Prendete ora una padella antiaderente abbastanza grande e metteteci le cozze e le vongole.

  10. Aggiungete un po’ di vino bianco, uno spicchio di aglio e un po’ di prezzemolo fresco tritato.

  11. Coprite con un coperchio e fatele aprire a fuoco medio per qualche minuto.

  12. Eliminate il guscio sia alle cozze che alle vongole (conservatene qualcuna intera solo per decorare la superficie della lasagna).

  13. Filtrate l’acqua di cottura e mettetela in un recipiente. Nella stessa padella mettete a scaldare un po’ di olio con l’aglio.

  14. Aggiungete poi tutte le cozze e le vongole (anche quelle col guscio), un po’ del liquido di cottura messo da parte e fate insaporire giusto qualche minuto.

  15. Ora passate ai porcini. Io ho usato quelli surgelati. Prendete una padella, mettete a scaldare un po’ di olio, aggiungete uno spicchio di aglio e fatelo dorare.

  16. Versate poi i funghi all’interno, coprite con un coperchio e fate cuocere. Cuocete i piselli surgelati.

  17. Prendete una padella, fate scaldare un po’ di olio e fate dorare uno spicchio di aglio, aggiungete i piselli, un po’ di acqua e fate cuocere.

  18. Fate cuocere ora i gamberi. Io per fare prima ho chiesto al banco del pesce di darmeli già puliti e di lasciarne giusto qualcuno intero da mettere in superficie!

  19. Se preferite pulirli da soli dovrete eliminare le zampette, incidere il guscio in verticale, eliminarlo insieme all’intestino.

  20. Dopo averli puliti sciacquateli per bene sotto l’acqua. Prendete una padella, aggiungete un filo di olio.

  21. Buttate dentro i gamberi, fateli cuocere per circa 2-3 minuti su un lato, girateli e fateli cuocere anche sull’altro. Spegnete il fuoco.

  22. Pulite ora le seppioline (abbiate fede, non manca molto per terminare la vostra lasagna!).

  23. Eliminate le sacche con l’inchiostro e tagliuzzate le seppioline.

  24. In una padella mettete a scaldare un po’ di olio e fate dorare un po’ di aglio. Aggiungete le seppioline e lasciate cuocere con un coperchio.

  25. Ora che avrete cotto tutti gli ingredienti per la farcitura riuniteli in un unico recipiente (cozze vongole seppioline gamberi porcini e piselli) e amalgamate con un mestolo.

Assemblaggio

  1. Eccoci all’assemblaggio (finalmente!!)

    Prendete una pirofila da forno (con queste dosi potrete realizzare una lasagna per circa 8 persone).

  2. Stendete sul fondo un po’ di besciamella e poi sistemate le sfoglie. Farcite con un po’ del ripieno ottenuto e coprite con un po’ di besciamella.

  3. Mi raccomando, io ho utilizzato delle sfoglie sottilissime che non hanno avuto bisogno di essere lessate.

  4. In caso contrario dovrete farle bollire per un paio di minuti.

  5. Stendete sopra altre sfoglie e farcite con un po’ di ripieno e un po’ di besciamella. Proseguite fino a terminare gli ingredienti.

  6. Fate cuocere in forno preriscaldato per circa 20-30 minuti a 180°, modalità statica, fin quando le sfoglie cominciano a gonfiarsi e diventano belle dorate.

  7. Gli ultimi 5 minuti potete anche mettere modalità ventilata per rendere la superficie più croccante e gustosa.

  8. Sfornate e fate leggermente intiepidire e poi gustate la vostra deliziosa e scenografica Lasagna mare e monti!

  9. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta, trovate presto a trovarmi!

    Ricetta e Foto Gabry © copyright – tutti i diritti riservati

Note

Non avete molto tempo a disposizione per stare ai fornelli e preparare questa strepitosa lasagna mare e monti? Niente paura, ho provato a realizzarla anche con del pesce surgelato per lo stesso motivo, il procedimento ovviamente è molto più veloce e il risultato è comunque una lasagna ottima da leccarsi i baffi. In caso di pesce surgelato per circa 8 persone vi servirà all’incirca 1,5 kg di pesce che potrete cuocere tutt’insieme in un’unica padella insieme ai funghi e ai piselli.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.