Stick di Patate

Le Admin Claudia e Anna Rita:

Gli stick di patate, o se volete fiammiferi o bastoncini, sono ottimi sia come contorno che per un aperitivo sfizioso in compagnia… semplici da realizzare, con ingredienti di facile reperibilità e dal sapore unico, uno tira l’altro! Potete decidere di mangiarli così o con aggiunta di salse sia classiche come ketchup e maionese che particolari quale una salsa allo yogurt o alla panna acida!

Io Claudia ho visto questa ricetta per la prima volta in TV qualche mese fa ma non mi ero appuntata nulla e quindi nel momento in cui ho deciso di riprodurla sono andata a sentimento e dopo 2 tentativi sono venuti perfetti… croccanti al morso e saporitissimi…

Io Anna Rita invece l’ho vista su Tik Tok riprodotta da diverse persone e tutti bene o male facevano la stessa ricetta ed è stato amore al primo morso.

Cosa molto importante è il tipo di patata che si decide di utilizzare, da quì la riuscita del piatto. Se le patate risultano troppo asciutte mettendo amido l’impasto difficilmente si amalgamerà bene e ci sarà bisogno di un po’ di uovo sbattuto per amalgamare il tutto. Se al contrario le patate sono molto acquose potrebbe volerci più amido per renderle lavorabili al punto giusto. Quindi attenzione!

Ora però vando alle ciance, non vi resta che comprare le patate e provare a realizzarli…

Siete pronti Mattarelli???

  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

500 g patate (pasta gialla)
30 g amido di mais (maizena) senza glutine
30 g parmigiano grattugiato
q.b. paprika dolce
q.b. sale
q.b. prezzemolo tritato (finemente )
q.b. pepe

Strumenti

Passaggi

Procedimento:

Lessare in abbondante acqua le patate con buccia oppure pelarle e tagliarle a cubetti per velocizzarne la cottura.

Ridurre in purea e far raffreddare. Aggiungere poi la paprika, il prezzemolo tagliato finemente, l’amido di mais, il formaggio grattugiato, il pepe e il sale.

Amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto facile da maneggiare; se dovesse risultare appiccicoso aggiungere ancora 10-15g di amido mentre se invece risulta troppo secco basta aggiungere un po’ di uovo sbattuto.

Tagliare dei pezzettini di composto, formare dei bigoli sottili e tagliare in più parti. Friggere gli sticks, pochi per volta, in olio ben caldo fino a doratura.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.