Crea sito

Risotto Asiago e salsiccia di Norcia

Risotto asiago e salsiccia di Norcia

Risotto all’asiago con salsiccia di Norcia, questo formaggio dona un’intensa dolcezza e quelle classiche note morbide che abbinato ad una salsiccia di Norcia famosa per il suo sapore deciso e saporito ci offre un successo già annunciato..

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Preparazione risotto asiago e salsiccia di Norcia

  1. Ovviamente iniziamo preparandoci un buon brodo vegetale, che servirà a bagnare il risotto.

    Tritiamo finemente lo scalogno e facciamolo appassire in un filo d’olio, subito dopo aggiungiamo il riso e facciamo tostare per 1 minuto abbondante, sfumiamo con il vino e facciamo evaporare l’alcol, ora iniziamo a bagnare con il brodo, ricordandoci che il brodo dovrà sempre sovrastare il riso dicuamo di mezzo dito.

    Prepariamo la salsa di asiago, in un pentolino mettiamo il latte e il pepe bianco, scaldiamo senza mai arrivare a bollore, aggiungiamo l’asiago a tocchetti e girando continuamente con una cucchiarella facciamo sciogliere dolcemente, solo alla fine aggiungiamo anche il pecorino che servirà soprattutto per dare quella nota di sapidità in più senza aggiungere il sale. La salsa dovrà rimanere abbastanza liquida ma con una certa consistenza.

    Eliminiamo il budello dalla salsiccia facciamola a pezzettini e mettiamola a cuocere in un padellino con un filo d’olio, l’aglio e il rosmarino, mettetela da parte prima del termine della cottura cosicché potrete aggiungerla al piatto bella calda e croccante al punto giusto (ovviamente togliete l’aglio e il rosmarino).

    A 1 minuto dal termine della cottura aggiungiamo la salsa di asiago al risotto facciamo andare per un po’ e poi segniamo il fuoco per mantecare aggiungendo il burro e il parmigiano (al bisogno anche un po di brodo) facciamogli fare un po’ di onda e poi facciamolo riposare qualche secondo prima di impiattare. Per l’impiattamento fate voi, io l’ho fatto così ma il risotto e una tela da colorare come meglio credete.

IL CONSIGLIO..

Il consiglio: ricordate di terminare il risotto con abbastanza liquido, questo vi permetterà di avere una mantecatura perfetta e impedire al riso di asciugarsi troppo dopo aver concluso la cottura.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da martanoskitchen

La cucina è come una bella donna, per conquistarla devi dare sempre il meglio di te, ricordandoti sempre che un pizzico di pepe non guasta mai..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.