Crea sito

Polenta concia a modo mio

Polenta concia

Ci sono ricette che scaldano il cuore, che accorciano le distanze con il gusto, io ho provato e gustato la polenta concia anzi “uncia” come si dice in Piemonte per la precisione ad Oropa dove ho avuto il piacere di provarla.
In questa mia prova del cuoco ho dovuto unire la ricetta piemontese con quella veneta e valdostana poiché non trovando la Toma ho dovuto ripiegare sull’asiago e sulla fontina il risultato è stato un mashup interessante che comunque ha soddisfatto le mie aspettative!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la polenta concia

Preparazione del piatto

  1. Iniziamo preparando tutto il formaggio tagliando a cubetti, poi poniamo una capiente pentola con l’acqua sul fuoco e quando arriverà quasi al bollore aggiungiamo il sale ed iniziamo a versare la farina di polenta iniziando a mescolare con un mestolo di legno per parecchio tempo! prima velocemente per poi mantenere sempre delle rotazioni costanti, aggiungiamo anche l’olio per evitare la formazione dei grumi, abbassiamo il fuoco e continuiamo a mescolare almeno per un’ora.

  2. Ad una decina di minuti dal termine saliamo la polenta e incorporiamo dolcemente il formaggio continuando sempre a mescolare, nel frattempo sciogliamo il burro fino allo stato liquido. Quando la polenta sarà pronta (si staccherà dalle pareti della pentola) versiamola nei tegamini o piatti, con un cucchiaio creiamo una conchetta e versiamoci il burro fuso sopra, aggiungiamo il pepe e tenetevi forte alla sedia il sapore vi stupirà!!

    Buon appetito!

  3. IL CONSIGLIO: La polenta rimasta è ottima anche dopo 2/3 giorni, a me per esempio piace friggerla oppure farla alla piastra, ovviamente per conservarla ricordatevi di non aggiungere il burro.

    Un ottimo abbinamento è con la carne, io l’adoro con il manzo come nella mia ricetta del Brasato al cannonau (Dalle langhe alla barbagia) ma anche la selvaggina si mostra piacevolmente colpita dalla vicinanza della polenta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da martanoskitchen

La cucina è come una bella donna, per conquistarla devi dare sempre il meglio di te, ricordandoti sempre che un pizzico di pepe non guasta mai..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.