Crea sito

Risotto Italia

Risotto Italia

Risotto Italia: risotto in crema di spinaci con mozzarella di bufala campana e pomodorini confit.
Questi tre colori non ci donano solo il senso di chi siamo e da dove proveniamo ma ci ricordano anche la nostra terra, verde e rigogliosa, bianca come il latte delle nostre mucche e rossa come il cuore che l’italiano quando vuole mette in ogni cosa che fa…

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti risotto Italia

Preparazione del risotto..

  1. Iniziamo subito preparando i pomodorini confit, preriscaldiamo il forno a 120° statico, tagliamo a fette non troppo sottili i pomodorini, disponiamoli su una leccarda foderata di carta forno e iniziamo a condire uno ad uno con sale, zucchero, origano, timo, pepe ed infine l’olio d’oliva, mettiamo in forno per 1 ora.

    Prepariamo un brodo vegetale semplice che servirà per bagnare il risotto, fatelo a vostro piacimento ma se volete una chicca mettete anche una bella fetta di zenzero darà quel qualcosa in più.

  2. Mettiamo ad appassire gli spinaci, in una pentola capiente aggiungiamo un filino d’acqua, gli spinaci e lo spicchio d’aglio pulito, chiudiamo con un coperchio e facciamo appassire completamente gli spinaci dopo di ché scoliamo senza buttare l’aglio che si sarà ammorbidito e trasferiamo tutto (anche l’aglio) in un bicchiere da mixer (becker) aggiungiamo olio, 1/3 del parmigiano, sale, pepe e frulliamo, otterremo una crema densa e lucente, lasciamola da parte ed occupiamoci del risotto.

  3. Siamo arrivati al risotto, io lo faccio in una padella grande e profonda, mettiamo olio e cipollotto tritato finemente, facciamo appassire e dopo aggiungiamo il riso, tostiako per 1 minuto e sfumiamo con il vino, appena l’alcool sarà evaporato iniziamo a bagnare con il brodo ricordandoci di non lasciarlo mai ne secco ne troppo annegato, mezzo centimetro al di sopra quello è il giusto equilibrio.

  4. Verifichiamo la cottura dei pomodorini che se siamo stati giusti con i tempi saranno cotti (comunque potete anche prepararli prima e conservarli al bisogno) li togliamo dal forno e li lasciamo freddare, a 3/4 di cottura del risotto aggiungiamo la crema di spinaci e da quel momento in poi di brodo ne servirà pochissimo poiché dovremo far ridurre la salsa di spinaci.

  5. Nel frattempo prendiamo la bufala sfilacciamola con le mani e mettiamola a perdere un pò d’acqua in un colino. Torniamo al risotto ed assaggiamo per verificare la cottura e al bisogno bagniamo con poco brodo, arrivati al termine spegniamo e pensiamo alla mantecatura.

  6. Aggiungiamo al riso il burro ed il parmigiano restante ed iniziamo a mantecare energicamente con un mestolo per poi passare alla classica onda, ora mentre il risotto si siederà un pochino prepariamoci i piatti è arrivato il momento di impiattare.

    In un piatto fondo mettiamo un mestolo abbondante di risotto al centro e facciamolo allargare battendo sotto il piatto con la mano aperta, ora disponiamo la bufala in linea da una parte o per dividere il piatto e terminiamo con i pomodorini confit e qualche fogliolina di timo.

  7. Il risotto Italia è servito! …buon appetito!

IL CONSIGLIO DEL SOMMELIER..

A questo risotto patriottico così fresco e sapido abbiniamo un Soave 2019, 100% Garganega, Ca’ Rugate Monte Fiorentine (VR).

https://www.carugate.it/vini-bianchi/monte-fiorentine-soave-classico_2

Giallo paglierino con profumi di frutta esotica e agrumi ma è la sapidità quasi minerale che accompagna questo risotto che risulta anche piacevole alla vista.

Il consiglio è stato offerto da: Patrizia sommelier del Ristorante Cavour di Ivrea https://www.facebook.com/ristocavour/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da martanoskitchen

La cucina è come una bella donna, per conquistarla devi dare sempre il meglio di te, ricordandoti sempre che un pizzico di pepe non guasta mai..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.